Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE16°24°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 05 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Governo, Meloni: «Sui tempi dell'esecutivo chiedete al Colle, non a me»

Attualità martedì 09 marzo 2021 ore 19:20

In Toscana in arrivo altre zone rosse

Stasera nuovo confronto fra il governatore Giani e i sindaci dell'aretino e di altre zone ad alto rischio Covid per il varo di nuove restrizioni



TOSCANA — Domani entra in zona rossa il Comune di Viareggio e va ad aggiungersi all'intera provincia di Pistoia, a Cecina e a Castellina Marittima, in provincia di Pisa. Ma ci sono altre zone della Toscana ad alto rischio Covid, come la provincia di Arezzo, Prato e Siena e l'Empolese Valdelsa.

Nel capoluogo aretino, il sindaco Ghinelli ha già disposto la chiusura delle scuole per tutta la settimana ma, per stasera alle 21.30, è in programma un nuovo confronto fra il governatore Giani e i sindaci di tutta la provincia per valutare il passaggio in zona rossa. La situazione è arrivata al punto che oggi, presso l'ospedale San Donato di Arezzo, è stata aperta la terza area Covid. "I casi che generano complicazioni rappresentano il 5% di coloro che si ammalano di Covid - ha spiegato il primario di pneumologia Raffaele Scala - ma esiste il pericolo che le varianti vadano a intercettare i casi più a rischio e dunque piùà bisognosi di cure specifiche".

Altri incontri potrebbero tenersi stasera fra Giani e i sindaci di altri Comuni ad alto rischio.

Fra le province con l'incidenza del contagio in aumento c'è quella di Prato mentre per adesso in quella di Siena, in zona rossa la prima settimana di Marzo, la situazione è più stabile anche se oggi nell'ospedale delle Scotte sono stati attivati altri 8 posti di terapia intensiva che si aggiungono ai 19 già presenti. "Ad oggi abbiamo raggiunto i 109 ricoveri con 18 pazienti in intensiva e 25 in subintensiva - ha spiegato il direttore generale delle Scotte Antonio Barretta - Il numero di ricoveri Covid oltre al quale non possiamo andare è 160". 

Il governatore Giani comunque è ottimista: "Dopo una settimana in zona rossa a Siena si è bloccata la crescita di casi e vi è una tendenziale stabilità - ha detto il presidente della Regione - Ho la senzazione che anche il senese la prossima possa restare in zona arancione ma sarò rispettoso nei confronti del governo e di eventuali maggiori restrizioni nazionali. Comunque il sistema della Toscana in zona arancione con maggiori restrizioni dove ci sono i focolai più gravi mi sembra che funzioni".

Giani ha spiegato che allo stato attuale i posti letto Covid allestiti in Toscana sono occupati da 1.300 contagiati contro i 2.200 dell'Ottobre scorso, "quindi - ha detto il governatore Giani - abbiamo ancora dei margini". 

"Inoltre domani arriveranno 40mila dosi di vaccino AstraZeneca e nel giro di due o tre giorni altre 30mila dosi di vaccino Pfizer che a poco a poco rinforzeranno l'argine dei vaccini e rallentare la diffusione pandemica" ha sottolineato Giani, ricordando che, ad oggi, la Toscana ha somministrato 385mila dosi disiero anti-Covid.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo scontro è avvenuto attorno all'ora di pranzo e ha coinvolto due automobili. Due uomini, una ragazza e due minorenni sono stati portati in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Attualità

Attualità

Attualità