Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:53 METEO:FIRENZE19°29°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 29 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, nuovo blocco del Gra. Per fermare il taxi l'attivista salta sul cofano: «Scendi o ti sfondo»

Attualità martedì 22 febbraio 2022 ore 13:00

Dramma inflazione, prezzi in aumento oltre il 4%

Carrelli in un supermercato

Nel Gennaio 2022 l'indice nazionale dei prezzi al consumo ha registrato un incremento mensile dell'1,6%, pari al 4,8% su base annua



ROMA — I dati sull'inflazione in Italia diffusi oggi dall'Istat certificano quello che i toscani stanno già vivendo sulla propria pelle da molte settimane: negli ultimi mesi i prezzi hanno cominciato a lievitare e non solo sul fronte drammatrico di carburanti, energia elettrica e gas. Nel Dicembre l'inflazione in Toscana aveva registrato un +3,7%. Il mese scorso, Gennaio 2022, la situazione è peggiorata.

L’indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati ha registrato un aumento dell’1,4% su base mensile e del 4,7% su base annua.

L’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività, al lordo dei tabacchi, ha registrato un aumento dell’1,6% su base mensile e del 4,8% su base annua (da +3,9% del mese precedente), confermando un inesorabile andamento al rialzo.

L’ulteriore e marcata accelerazione dell’inflazione è dovuta prevalentemente ai costi dei beni energetici (la cui crescita è passata dal +29,1% di Dicembre a +38,6%) e in misura minore ai prezzi dei beni energetici non regolamentati (da +22,0% a +22,9%): seguono gli alimenti non lavorati (da +3,6% a +5,3%) e i servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (da +2,3% a +3,6%). 

Rallenta invece l'incremento dei prezzi relativi ai trasporti.

Per quanto riguarda le differenze a livello territoriale, nelle regioni del centro gli aumenti previsti su base annua sono leggermente meno marcati ma sempre elevatissimi (dal +3,9% al 4,8%).

I capoluoghi che hanno registrato le impennate più alte sono Bolzano (+6,2%), Trento e Trieste (+5,9%).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme per l'auto ribaltata fuori strada è scattato all'alba. Accorsi vigili del fuoco e sanitari. Per il conducente non c'è stato nulla da fare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Attualità

Attualità

Monitor Consiglio