Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 01:00 METEO:FIRENZE20°31°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 06 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccini, Speranza: «Unico strumento per chiudere questa stagione difficile»

Attualità giovedì 22 luglio 2021 ore 18:00

Attenzione, inizia l'era del green pass

Governo e regioni hanno trovato l'accordo: certificazione obbligatoria anche nei ristoranti al chiuso, negli impianti sportivi e per fiere e congressi



ROMA — Alle 18, con un'ora di ritardo sulla tabella di marcia, il Consiglio dei ministri si è riunito per dare il via libera al nuovo decreto che stabilisce indicatori diversi per il passaggio delle regioni nelle zone di rischio Covid bianche, gialle o rosse, mettendo il green pass al centro delle restrizioni, nel senso che le limitazioni dovrebbero riguardare soprattutto chi non si è ancora vaccinato. Qui sotto trovate alcune anticipazioni in attesa della conferenza stampa del premier Mario Draghi, prevista per il tardo pomeriggio, e del testo del decreto.

In primo luogo lo stato di emergenza per la pandemia di Covid è stato prorogato fino al 31 Dicembre 2021.

L'entrata in vigore delle nuove norme basate sul green pass, ipotizzata inizialmente dal 26 Luglio o dal primo Agosto, slitterà probabilmente di 2 settimane per consentire alla popolazione di adeguarsi alle nuove regole. E visto che, in alternativa alla vaccinazione, il green pass richiede la guarigione dal Covid-19 oppure un tampone con esito negativo, il governo ha deciso di calmierare il costo di questi test per le famiglie e per coloro che non possono vaccinarsi perchè affetti da particolari patologie.

Nel decreto non sarebbe previsto per ora l'uso del green pass per spostarsi sul territorio italiano in treno, in autobus o in aereo. Regioni e governo avrebbero invece trovato l'accordo sull'utilizzo del green pass nella ristorazione e in altre attività: dal 5 Agosto (data da confermare) si potrà mangiare nei ristoranti o nei bar al chiuso solo se si possiede la certificazione ma, in questa prima fase della campagna vaccinale, dovrebbe bastare la prima dose mentre il green pass non servirà per consumare al banco o all'aperto. Green pass obbligatorio, inizialmente anche con una sola dose, anche per frequentare piscine e palestre (bambini esentati), centri termali, fiere, congressi, musei, andare al cinema e assistere a grandi eventi e spettacoli (anche all'aperto).

Ricordiamo che il governo italiano, dal Giugno scorso, rilascia il green pass dopo la somministrazione della prima dose di vaccino mentre per viaggiare all'estero la maggior parte dei Paesi europei ed extraeuropei richiede anche il richiamo. A Settembre o al massimo in autunno la regola della doppia dose dovrebbe comunque entrare in vigore anche in Italia, anche perchè a quel punto la campagna vaccinale dovrebbe essere in una fase sufficientemente avanzata, con la maggior parte della popolazione che ha già ricevuto anche la seconda dose (fanno eccezione ovviamente i cittadini vaccinati con il siero a dose unica Janssen della Johnson&Johnson).

Per quanto riguarda invece i parametri che faranno scattare le zone gialle, arancioni o rosse e quindi aumentare le restrizioni, gli indicatori basilari saranno l'incidenza di nuovi casi ogni 100mila abitanti e i ricoveri in ospedale per Covid

Il Comitato tecnico scientifico avrebbe chiesto al governo di confermare le seguenti soglie: la zona gialla scatta con un'incidenza settimanale di 50 nuovi positivi ogni 100mila abitanti e il superamento della soglia del 15% di posti letto ordinari e del 10%dei posti letto di terapia intensiva occupati da malati di Covid. La zona arancione scatta invece quando i malati di Covid occupano più del 30% dei posti letto nei reparti ordinari e del 20% dei posti letto di terapia intensiva; si finisce in zona rossa quando i malati di Covid occupano più del 40% dei posti disponibili nei reparti ordinari e più del 30% di quelli di terapia intensiva.

Nel tardo pomeriggio è prevista una conferenza stampa del premier Mario Draghi sul nuovo decreto. Saranno con lui anche il ministro della salute Speranza e la ministra della giustizia Cartabia. E in quella sede si conosceranno i dettagli del nuovo decreto, su cui vi aggiorneremo il prima possibile. 

In Francia, quando il presidente Macron ha annunciato l'obbligatorietà del green pass dal primo Agosto anche per viaggiare sui mezzi pubblici e per andare al ristorante, in meno di 24 ore  è stato registrato un milione di prenotazioni per la somministrazione del vaccino. In vista di un probabile aumento della domanda anche in Italia, i governatori hanno chiesto al commissario straordinario Figliuolo di incrementare le forniture.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il drammatico incidente è avvenuto questa mattina poco dopo le 6, all'altezza della stazione. Accertamenti in corso per identificare la vittima
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità