Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE11°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 18 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morto Franco Battiato. L'intervista del 2018: «Milano con la nebbia, mi piacque molto: cantavo per scherzo dei madrigali barocchi. Fu Gaber che mi disse di chiamarmi Franco»

Attualità giovedì 21 gennaio 2021 ore 18:55

In Toscana stop alle somministrazioni della prima dose di vaccino Pfizer

Le scorte rimaste del siero anti-Covid saranno utilizzate per i richiami. Lo ha annunciato la Regione in attesa dell'arrivo della nuova fornitura



FIRENZE — La Regione Toscana ha deciso di sospendere fino a data da destinarsi la somministrazione della prima dose di vaccino anti-Covid della Pfizer: le fiale di siero non utilizzate fino ad oggi saranno tutte destinate alla somministrazione delle dosi di richiamo a coloro che hanno già ricevuto la prima inoculazione, personale sanitario e sociosanitario e anziani ospiti delle rsa (vedi qui sotto gli articoli collegati).

La Regione Toscana aveva già sospeso per quattro giorni la somministrazione della prima dose di vaccino (dal 18 Gennaio ad oggi) ma visto che, nel frattempo, non sono arrivate sufficienti certezze sulla data di arrivo del nuovo carico, meglio utilizzare le scorte rimaste solo per le dosi di richiamo.

Questa settimana la Pfizer ha consegnato una fornitura ridotta di vaccini a tutti i Paesi europei, una decisione unilaterale motivata dalla necessità di ristrutturare il suo stabilimento di Puurs, in Belgio, che ha sollevato proteste a tutti i livelli istituzionali. Nel giro di pochi giorni però la minaccia dei governi di avviare azioni legali pesantissime e le pressioni esercitate dalla Commissione europea hanno portato l'azienda ad annunciare un'imminente regolarizzazione delle consegne. Resta il fatto che la prossima fornitura, attesa per lunedì 25 Gennaio, sarà comunque ridotta del 20% rispetto a quanto concordato inizialmente dal governo italiano con la Pfizer.

"A causa dei ritardi della Pzifer - ha spiegato il commissario per l'emergenza Covid Domenico Arcuri - siamo passati da una media di 80mila persone vaccinate al giorno a una media di 28mila, rallentando significativamente la campagna vaccinale".

Oltre alla Toscana anche il Lazio ha sospeso le somministrazioni della prima dose.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La novità è emersa durante uno studio che sarà pubblicato a breve. Attualmente in Toscana il richiamo per questo siero anti-Covid è dopo 42 giorni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Imprese & Professioni