Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 27 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il porno di Houellebecq

Attualità domenica 01 maggio 2022 ore 16:28

Italia a dama, il campione del mondo è toscano

Matteo Bernini (a sinistra) con lo sfidante

Titolo mondiale all'Italia nella dama, il livornese Matteo Bernini si laurea campione del mondo Gayp a Tulsa battendo il sudafricano Lubabalo Kondlo



LIVORNO — Il livornese Matteo Bernini è campione del mondo di dama dopo la sfida contro il detentore del titolo, il sudafricano Lubabalo Kondlo.

La sfida a Tulsa, Oklahoma, ha avuto inizio il 25 Aprile per l'assegnazione del titolo mondiale Gayp, Go as you please o a mossa libera. Sono state disputate 22 partite su 24. L'azzurro Matteo Bernini era già vincitore del Challenge Gayp, disputato nel 2019. Durante il match il campione livornese è stato affiancato da Michel Borghetti, più volte campione del mondo.

La Federdama sui social "Un nuovo titolo mondiale all'Italia nella dama. Il livornese Matteo Bernini si laurea Campione del Mondo Gayp a Tulsa (Oklahoma, USA) battendo il sudafricano Lubabalo Kondlo, precedente detentore del titolo. L’Italia detiene adesso (nuovamente) entrambi i titoli iridati Checkers (dama inglese). Complimenti Matteo!". 

Il titolo mondiale di dama inglese torna a Livorno. La dama inglese, o americana, è una disciplina giocata soprattutto nei paesi anglosassoni, in particolare in Gran Bretagna e negli Stati Uniti, ma anche in Sudafrica, Canada, Australia, Olanda e in alcuni paesi dell’Est europeo e in Asia. Fino al 2013 nessun italiano era stato campione del mondo di questa specialità. In quell’anno il livornese Michele Borghetti, dopo che per oltre un secolo e mezzo la questione era stata appannaggio quasi esclusivo dei damisti nordamericani e russi, si aggiudicò il titolo iridato sconfiggendo lo statunitense di origini russe Alexander Moiseyev in un memorabile match che si svolse a Livorno. Borghetti aveva poi ceduto il titolo a un altro italiano, il foggiano Sergio Scarpetta. Il quale è stato in seguito sconfitto dal sudafricano Lubabalo Kondlo. Adesso, però, un altro livornese, Matteo Bernini, si è aggiudicato quel titolo a Tulsa in Oklahoma, Stati Uniti, superando proprio il sudafricano Kondlo.

Bernini aveva acquisito il diritto a sfidare Kondlo dopo essersi aggiudicato nel 2019 il challenger internazionale degli sfidanti. Ma, causa covid-19, ha dovuto aspettare due anni per sostenere la finale mondiale. In Oklahoma, durante la sfida a Kondlo, è stato seguito in qualità di coach proprio da Borghetti. Entrambi si sono formati ed appartengono al circolo damistico Piccioli di Livorno, il più glorioso d’Italia.

Complimenti a Bernini anche da Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana: “E’ una grande soddisfazione per Bernini, per la federazione damistica italiana, ma anche per la Toscana e per tutti gli amanti dei giochi della mente. Quello della dama è un gioco che richiede grande attenzione e strategia, abilità non comuni, per cui constatare che l’Italia e la Toscana si pongono ancora una volta all’avanguardia a livello mondiale in questa disciplina è qualcosa che ci riempie di soddisfazione e di orgoglio”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno