Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:03 METEO:FIRENZE22°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 17 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Inondazioni a Toronto, la villa di Drake invasa dall'acqua
Inondazioni a Toronto, la villa di Drake invasa dall'acqua

Cronaca mercoledì 08 febbraio 2023 ore 18:42

Falsa pelletteria di lusso esportata nel mondo

Sono 14 le persone indagate e accusate di avere creato la filiera del falso d'autore per esportare accessori di lusso dalla Toscana al resto del mondo



LUCCA — Pelletteria firmata ma falsa esportata e rivenduta come originale dalla Francia agli Stati Uniti passando per Canada, Australia e Cina è stata scoperta dalla guardia di finanza di Lucca nell'ambito di un'inchiesta coordinata dalla Dda di Firenze. Sarebbero coinvolte aziende licenziatarie per famose griffe.

Sono 14 gli indagati, 10 di nazionalità italiana, 3 cinese e 1 marocchina che hanno ricevuto l'avviso di conclusione delle indagini che hanno portato al sequestro di 50.000 articoli di pelletteria falsi recanti marchi quali Gucci, Chanel, Valentino, Prada, Dior, Hermes, Tod's, Ferragamo, Louis Vuitton, Yves Saint Laurent, Balenciaga, Celine, Givenchy, Moschino, Bulgari, Burberry, Chloè, Fendi, Boss, Mont Blanc, CalvinKlein, Furla, Emporio Armani, Bally.

Sono stati sequestrati beni per mezzo milione di euro, in esecuzione di una misura cautelare pari a circa 1 milione di euro, considerati profitto dei reati. 

Le indagini, sono partite dai controlli in Versilia ed avrebbero ricostruito quale modus operandi una sovra-produzione di accessori di alta moda identici agli originali ma venduti sul mercato internazionale con un forte abbattimento di prezzi in proporzioni pari a 5 a 1 rispetto al listino.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno