Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:30 METEO:FIRENZE23°33°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roger Federer applaudito al concerto dei Coldplay, Chris Martin gli dedica dei versi
Roger Federer applaudito al concerto dei Coldplay, Chris Martin gli dedica dei versi

Attualità venerdì 23 novembre 2018 ore 17:25

Per sei mesi niente treni fra Lucca e Viareggio

Rfi e Trenitalia hanno illustrato alla Regione e ai Comuni l'intervento di manutenzione straordinaria sulla galleria Ceracci. Attivati bus sostitutivi



LUCCA — Inizieranno il 2 gennaio e si concluderanno il 30 giugno 2019 i lavori di manutenzione straordinaria programmati da Trenitalia per la galleria Ceracci della linea fra Lucca e Viareggio. Per sei mesi quindi non ci saranno collegamenti ferroviari fra le due città. Il costo degli interventi è di dodici milioni di euro.

Dopo aver rimosso i binari e la massicciata ferroviaria, sulla base della galleria sarà realizzato un canale per il convoglio delle acque. Binari e massicciata saranno poi riposizionati. I lavori sono finalizzati anche a risolvere i fenomeni di infiltrazione delle acque e dei riflussi argillosi del terreno che danneggiano l’infrastruttura ferroviaria.

Durante lo stop della circolazione Trenitalia attiverà un servizio sostitutivo con bus tra Lucca e Viareggio e dove previsto dalla programmazione con fermate anche a Massarosa e Nozzano.

Il programma, consultabile dai prossimi giorni sui sistemi di vendita, prevede autobus diretti tra Viareggio e Lucca per salvaguardare le corrispondenze verso Firenze. Alcuni treni della linea Firenze – Viareggio, arrivati a Lucca, raggiungeranno Pisa passando da Pisa San Rossore, altri proseguiranno su Viareggio senza fermate intermedie percorrendo la cintura di Campaldo.

Gli orari dei treni tra Lucca e Firenze rimarranno invariati.

Personale di Trenitalia sarà presente nelle stazioni di Lucca e Viareggio per assistere ed informare le persone in viaggio.

"E' un intervento di grande rilievo - ha commentato l'assessore a trasporti e infrastrutture Vincenzo Ceccarelli, presente alla riunione - che punta alla riqualificazione della linea, in sintonia con il grande sforzo finanziario messo in atto dalla Regione per il raddoppio, già partito per il tratto Pistoia-Montecatini. Certo, e per un periodo non breve, potranno esserci disagi per gli utenti - prosegue l'assessore -,ma insieme ai Comuni vigileremo perché il piano di mobilità alternativa messo a punto da Trenitalia possa funzionare al meglio e perché il cronoprogramma dei lavori non subisca variazioni".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno