Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 23:00 METEO:FIRENZE18°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)

Cronaca martedì 10 gennaio 2023 ore 09:35

Furti nelle scuole, sei colpi in una notte

Presi di mira i plessi di due quartieri. Il Comune annuncia il potenziamento dei controlli e l'installazione di allarmi antintrusione



PISA — I ladri tornano in azione nelle scuole pisane. La notte tra domenica e lunedì sono state prese di mira 6 strutture tra i quartieri di Porta a Lucca e Cisanello: l'asilo Toniolo, la scuola primaria Filzi dell’Istituto Tongiorgi e poi le scuole Capitini, De Sanctis, Oberdan e Parmini dell’Istituto Galilei.

Dopo i fatti, ieri gli assessori Giovanna Bonanno per la sicurezza, Sandra Munno per le scuole e Raffaele Latrofa per i lavori pubblici hanno svolto un sopralluogo e incontrato il personale dell'asilo di Porta a Lucca, dove è stata danneggiata la porta di ingresso e rubata la macchinetta del caffè (dopo che erano già stati rubati i tablet in dotazione all’asilo). Stessa sorte era toccata prima delle vacanze natalizie alle scuole medie Mazzini, alla primaria Collodi e all’Asilo nido I Passi. In alcuni casi sono stati sottratti computer, stampanti, tablet e sono state danneggiate le macchinette del caffè per rubare gli spiccioli presenti.

“Quanto accaduto nelle ultime settimane in alcune scuole – spiega l’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno – è un fatto intollerabile ed inammissibile che va a discapito dei bambini, delle famiglie che usufruiscono dei servizi educativi e scolastici, delle insegnanti e degli istituti scolastici medesimi. Ho già predisposto il potenziamento dei controlli da parte della nostra Polizia Municipale nelle ore serali e notturne e, nel contempo, insieme all’assessore Munno abbiamo chiesto ai carabinieri di inserire gli asili nido tra gli obiettivi sensibili da controllare. Inoltre la problematica della sicurezza delle scuole verrà portata all’attenzione in sede di comitato per l'ordine e sicurezza in Prefettura”.

Il Comune informa poi che gli uffici dell’edilizia scolastica sono "Al lavoro per predisporre la gara per affidare il servizio di installazione di allarme antintrusione collegato al servizio di vigilanza privata, attraverso un appalto duplice che unisce insieme i due servizi".
"I lavori  - spiega l'ente- partiranno dalle scuole che in questo periodo sono state oggetto di furti, ma il servizio sarà poi esteso progressivamente a tutti i plessi scolastici cittadini".

“Per quanto riguarda gli episodi accaduti negli asili nido – ha aggiunto l’assessore ai servizi educativi e scolastici Sandra Munno - abbiamo incontrato alcuni genitori del Toniolo anche per affrontare la problematica che riguarda la pulizia e la messa in sicurezza degli ambienti interni ai nidi, dopo che si è verificato un’effrazione in orario notturno". Ieri, all’asilo nido Toniolo, il servizio non è potuto partire prima delle 9.30 perché, spiega l'assessore "E' stato necessario intervenire per mettere in sicurezza tutta la struttura".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno