Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 03 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nubifragio nel Messinese, strade allagate e persone intrappolate nelle auto

Cronaca domenica 13 marzo 2022 ore 12:00

Il presidente Mazzeo bersagliato dai no vax

Scritte novax

Centinaia di commenti contro i vaccini sulla pagina Facebook del presidente del consiglio regionale della Toscana, il pisano Antonio Mazzeo



FIRENZE — Una valanga di commenti no vax sono comparsi sulla pagina Facebook del presidente del consiglio regionale, Antonio Mazzeo. Fra questi non mancano immagini con svastiche e offese, il tutto corredato dal simbolo rosso delle due V in un cerchio. 

Mazzeo ha annunciato denunce, riferendo che nel mirino degli attacchi no vax sono finite anche le pagine Facebook del consiglio regionale e della consigliera Mercanti.

"Svastiche, offese, insulti, paragoni coi nazisti - ha scritto il presidente dell'assemblea toscana -. Dopo aver espresso solidarietà e vicinanza al presidente Eugenio Giani per le frasi indegne che i NoVax hanno scritto su una scuola di Agliana, questi soggetti (spesso e volentieri vigliaccamente anonimi o nascosti dietro falsi profili) hanno preso di mira la mia pagina Facebook, quella della collega Valentina Mercanti e quella del Consiglio regionale della Toscana. Centinaia e centinaia di commenti farneticanti, ripetuti in serie, accomunati da quel riferimento a Hitler e al nazismo che è, semplicemente, vergognoso e inaccettabile".

"Denuncerò alla polizia postale quello che sta accadendo - ha assicurato Mazzeo - e spero davvero che chiunque si celi dietro a questi gesti venga identificato e smascherato una volta per tutte".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno