Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:23 METEO:FIRENZE22°34°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump prende in giro Kamala Harris: «La chiamo 'Laughing Kamala', è pazza»
Trump prende in giro Kamala Harris: «La chiamo 'Laughing Kamala', è pazza»

Cronaca lunedì 15 gennaio 2024 ore 12:25

Reddito di cittadinanza senza diritto per 300mila euro

guardia di finanza

Sono 45 le persone denunciate nel Pisano dalla guardia di finanza nel biennio 2022-2023. Riscontrate omesse o false attestazioni sui requisiti



PROVINCIA DI PISA — Sono 45 le persone denunciate nel Pisano fra il 2022 e il 2023 per aver percepito il reddito di cittadinanza senza averne diritto per un ammontare complessivo di 309.728 intascati a sproposito. 

La guardia di finanza di Pisa ha riscontrato omesse o false attestazioni sui requisiti grazie alle quali i percettori poi denunciati si erano assicurati il sussidio.

I controlli, fa sapere la Finanza in una nota, hanno preso in esame numerose domande di accesso al Rdc rilevando omissioni nella dichiarazione di situazioni anagrafiche e reddituali, il mancato possesso del requisito della residenza in Italia o la mancata dichiarazione di redditi dei familiari conviventi.

Le Fiamme Gialle hanno analizzato le Dichiarazioni sostitutive uniche (Dsu), in altri casi hanno avviato accertamenti a seguito di anomalie nei controlli fiscali e amministrativi, oppure avendo individuato lavoratori in nero poi risultati anche percettori del beneficio.

Tra i furbetti del sussidio anche persone di origini straniere da poco in Italia che non parlavano affatto l'italiano - elemento fondamentale per la percezione dell’aiuto economico - e uno era addirittura destinatario di misura cautelare. E poi c'era chi pochi giorni prima di presentare la domanda di accesso al Rdc aveva comprato un'auto nuova di zecca. 

Oltre alla denuncia, i 45 sono stati segnalati all'Inps per la revoca del contributo e il recupero delle somme già erogate.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno