Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 21 novembre 2019

Attualità mercoledì 11 marzo 2015 ore 14:59

Handicappata vittima di bullismo e derisa sul web

Una 19enne è accusata di aver offeso e picchiato una compagna di classe. La denuncia del fratello della vittima che ha visto i video su Instagram



PRATO — "Sei sporca, non ti lavi!". E poi ancora offese, frasi pesanti e perfino spintoni e sgambetti per farla cadere a terra. Il tutto ripreso con gli smartphone e condiviso su internet attraverso Instagram.

Per questo motivo i carabinieri di Montemurlo, su ordine della procura di Prato, hanno eseguito stamani una perquisizione nell'abitazione di una ragazza di 19 anni, che vive con la famiglia, e accusata ora di violenza privata e stalking

La vittima, una ragazza disabile di un anno più piccola, è una sua compagna di classe che frequenta la quarta superiore di un istituto nel Pratese. 

Secondo l'accusa la vittima avrebbe subito angherie e prepotenze non solo da parte della 19enne indagata ma anche di diversi altri compagni di classe che, oltre a pubblicare i video degli atti di bullismo sulla rete, l'avrebbero fatta rovinare a terra molte volte con sgambetti. 

Gli episodi sono andati avanti almeno per tutto l'inverno e si sono interrotti solo quando il fratello della vittima ha trovato i video pubblicati sul social network Instagram. A quel punto il ragazzo si è rivolto alla procura di Prato comunicando ai magistrati tutto quello che aveva trovato in rete e da lì è scattata la denuncia e la perquisizione.



Tag

Patty L'Abbate, senatrice 5 Stelle: «Scudo per Ilva? Domanda senza importanza»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca