Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:54 METEO:FIRENZE16°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 05 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Karima El Marough: «E' stato un incubo, adesso rivoglio la mia vita»

Cronaca venerdì 03 marzo 2017 ore 16:04

Tiziano Renzi, l'interrogatorio è cominciato

Il padre dell'ex premier sta rispondendo alle domande dei titolari dell'inchiesta sugli appalti Consip. E' indagato per traffico di influenze illecite



ROMA — Tiziano Renzi si è presentato alla sede di piazzale Clodio del Tribunale di Roma alle 15 insieme al suo avvocato Federico Bagattini. Ad ascoltarlo ha trovato il procuratore aggiunto Paolo Ielo e il sostituto procuratore della procura di Napoli Celeste Carrano.

L'altro titolare dell'inchiesta, il sostituto procuratore Henry John Woodcock, si trova invece a Firenze, nella caserma dei Carabinieri di Borgo Ognissanti, per interrogare un altro degli indagati, l'imprenditore di Scandicci Carlo Russo, amico di famiglia dei Renzi (Tiziano è stato padrino di battesimo della figlia).

Sia il padre dell'ex premier che il suo amico imprenditore sono accusati in concorso di traffico di influenze illecite nell'assegnazione di alcuni appalti della Consip, la centrale-acquisti del Ministero dell'economia (vedi articoli collegati). Nell'ambito stessa indagine è finito in carcere l'imprenditore napoletano Alfredo Romeo con l'accusa di aver corrotto un dirigente della Consip, Marco Gasparri.

Ieri sono state invece pubblicate da L'Espresso on line alcune anticipazioni su un'inchiesta giornalistica che uscirà sulla versione cartacea del settimanale domenica prossima. L'inchiesta è incentrata sulle dichiarazioni rilasciate agli inquirenti dall'amministratore delegato di Consip Luigi Marroni. L'ad avrebbe raccontato ai pm di aver subìto forti pressioni da Russo, per conto di Tiziano Renzi, in relazione a un mega-appalto della Consip da due miliardi e 700 milioni di euro. Marroni avrebbe anche dichiarato di non aver mai dato seguito a tali richieste. Tiziano Renzi, dal canto suo, ha sempre negato di aver mai chiesto o ricevuto denaro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo scontro è avvenuto attorno all'ora di pranzo e ha coinvolto due automobili. Due uomini, una ragazza e due minorenni sono stati portati in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro