Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:03 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 09 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Via d'uscita dalla pandemia è vicina, il Recovery è un'opportunità per le donne»

Attualità lunedì 18 gennaio 2021 ore 18:15

Capitale della cultura, sfuma il sogno di Volterra

Dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo è stata scelta Procida. La città etrusca non ce l'ha fatta a primeggiare



ROMA — La capitale della cultura italiana nel 2022 è Procida, sfuma il sogno della città toscana che però si dice pronta a portare avanti i progetti.

E' la prima volta che vince una piccola città come Procida che conta circa 10mila abitanti, dimensione simile a Volterra. L'isola di Procida è stata il set cinematografico dove è stato girato l'ultimo film di Massimo Troisi, Il Postino.

Ad annunciare la scelta il ministero dei Beni culturali durante la diretta YouTube per la proclamazione della città vincitrice. Il ministro Dario Franceschini ha commentato come sia stato un dolore scegliere per la commissione, vista la bellezza delle dieci città finaliste.

Franceschini ha ricordato la particolarità di quest'anno segnato dalla pandemia, ha ricordato che il turismo tornerà imponentemente a breve. Il ministro ha ricordato le città vincitrici negli anni scorsi e ha ricordato che nel 2023 è già stato deciso dal parlamento che le città capitali della cultura saranno Bergamo e Brescia, duramente colpita nella prima ondata della pandemia da Covid-19.

Le altre città finaliste Ancona, Bari, Cerveteri , L'Aquila , Pieve di Soligo (Treviso), Taranto , Trapani , Verbania Lago Maggiore e Volterra.

Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani ha voluto ringraziare Volterra, proclamandola Capitale della cultura della Toscana per il 2022. "Volterra non ce l'ha fatta ma per noi sarà la capitale regionale della cultura per il 2022", ha scritto Giani su Facebook.

"Ringrazio il sindaco - ha aggiunto Giani - e tutte le donne e gli uomini, molti giovanissimi, che in questi mesi si sono spesi e impegnati per il progetto di rigenerazione sociale e innovazione culturale. Questo patrimonio ci accompagnerà e Volterra saprà valorizzarlo al massimo, non c'è futuro senza cultura!".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità