Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°16° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 24 ottobre 2019

Attualità mercoledì 27 febbraio 2019 ore 19:05

Commissione d'inchiesta Forteto, ok della Camera

Via libera definitivo alla commissione parlamentare d'inchiesta sulla comunità di Vicchio. Sarà formata da 20 deputati e 20 senatori



ROMA — Dopo il Senato anche la Camera dei deputati ha dato il via libera all'istituzione di una commissione parlamentare d'inchiesta sulla comunità del Forteto, per decenni al centro di un'inchiesta per abusi sessuali e maltrattamenti culminata nella condanna a 15 anni e 10 mesi del fondatore Rodolfo Fiesoli. Oltre a Fiesoli sono stati condannati numerosi suoi collaboratori con pene inferiori. 

A favore si sono espressi 448 deputati, nessun contrario mentre sono stati quattro gli astenuti, tre dei quali di Leu. 

La commissione sarà composta da venti deputati e venti senatori. Avrà il compito di fare luce sulla storia della comunità di Vicchio, anche su quella precedente all'inchiesta giudiziaria e dovrà spiegare, tra le altre cose, perchè pubbliche amministrazioni e autorità abbiano continuato a considerarla un interlocutore istituzionale nonostante i provvedimenti giudiziari.

I deputati toscani Giovanni Donzelli di Fratelli d'Italia e Stefano Mugnai di Forza Italia hanno subito espresso la propria soddisfazione. "Meglio tardi chemai, finalmente il Parlamento dice sì a questa commissioneindispensabile", ha detto Donzelli. Per Mugnai ora "la commissione farà luce anche su fatti su cui la magistratura non ha operato perché i reati erano prescritti". La senatrice Laura Bottici del Movimento 5 Stelle, poi, ha ricordato che già "nel 1985 ci fu una prima condannaper maltrattamenti aggravati e atti di libidine".



Tag

Manovra, Fioramonti: "Sono preoccupato, risorse per la scuola sembrano poche"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità