Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE20°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 14 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Saman Abbas, le immagini dei genitori a Malpensa in fuga verso il Pakistan

Attualità venerdì 11 giugno 2021 ore 19:15

Astrazeneca solo agli over 60, soluzione seconde dosi

Ecco la decisione del Cts e per chi ha meno di sessant'anni e ha già ricevuto la prima dose di Vaxzevria farà la seconda dose con Pfizer e Moderna



ROMA — Il vaccino anti-Covid Vaxzevria sarà iniettato solo a chi ha più di 60 anni, mentre chi ha meno di 60 anni e ha ricevuto la prima dose con questo vaccino farà la seconda con Pfizer o Moderna. Questa la scelta del Comitato scientifico arrivata nel pomeriggio e annunciata in conferenza stampa dal commissario straordinario del piano vaccini generale Francesco Paolo Figliuolo.

Tradurremo in maniera perentoria le indicazioni del Comitato tecnico scientifico" assicura il ministro della Salute Roberto Speranza che firmerà un'ordinanza nelle prossime ore. Una scelta che avrà inevitabilmente ripercussioni sulla campagna vaccinale, che ha superato i 40 milioni di somministrazioni e raggiunto, con una dose, il 49% degli italiani vaccinabili. Per Johnson & Johnson, vaccino come Az
a vettore virale, resterà invece la "raccomandazione" ad utilizzarlo per gli over 60 poiché i casi di trombosi sono meno frequenti.

Il Cts ha raccomandato per le prime dosi di vaccinazioni di riservare le dosi di AstraZeneca per coloro che abbiano età uguale o superiore a 60 anni per fascia sotto i 60 anni c'è invece la raccomandazione per i vaccini a mRna.

Un parere arrivato dopo le polemiche scaturite dalla morte della 18enne di Sestri Levante affetta da una malattia autoimmune e deceduta alcuni giorni dopo aver ricevuto la prima dose di AstraZeneca.

La Toscana risulta tra le 6 regioni italiane che, nei mesi di Maggio e di Giugno, ha utilizzato il maggior numero di dosi di Vaxzevria per vaccinare gli ultrasessantenni (le altre sono Sicilia, Calabria, Lazio, Umbria e Provincia autonoma di Bolzano). E anche agli open day non sono mai state ammesse persone con meno di 40 anni, contrariamente ad altre regioni che hanno organizzato open day senza limiti di età.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il recupero dell'uomo ferito è stato difficilissimo perché è caduto in una zona difficile da raggiungere e dove non c'era segnale telefonico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità