Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:00 METEO:FIRENZE15°24°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Corea del Nord lancia missile verso il Giappone: le sirene d'allarme a Misawa

Attualità giovedì 07 luglio 2022 ore 18:45

Lavoro, in Toscana 185.191 nuovi contratti in 3 mesi

persona firma un contratto

L'occupazione è mobile, con saldo positivo tra attivazioni e cessazioni nei rapporti di lavoro e incremento percentuale oltre le medie nazionali



ROMA — L'occupazione in Toscana è mobile, con un primo trimestre 2022 dinamico quanto ad attivazioni nei rapporti di lavoro, certo, ma anche quanto a cessazioni con percentuali di incremento rispetto allo stesso periodo del 2021 in entrambi i casi sopra la media nazionale.

A dirlo è il rapporto trimestrale del Sistema informativo statistico delle comunicazioni obbligatorie numero 41 del Ministero del lavoro, stilato elaborando i dati relativi ai primi 3 mesi del 2022, da Gennaio a Marzo compresi.

Ebbene: a fronte di un incremento medio di attivazioni di rapporti di lavoro che in Italia si è attestato al +30,2%, la Toscana ha registrato un +41,4%. In valore assoluto significa che sono stati attivati 185.191 rapporti lavorativi per un totale di 153.023 lavoratori coinvolti.

La performance è notevole, e colloca la Toscana alle spalle solo di Liguria (50,8%), Lombar­dia (+46,8%) e Veneto (+42,3%), tutte staccate non certo di misura dai dati particolarmente rilevanti delle province autonome di Bolzano (76,7%) e Trento (56,6%). Restano dietro alla Toscana tra le altre le regioni Marche (+37%), Emilia-Romagna (+33%), Piemonte e Abruzzo (entrambe con +35,9%), e Umbria (+35,8%).

I rapporti di lavoro attivati nel primo trimestre 2022

I rapporti di lavoro attivati nel primo trimestre 2022 (Fonte: Ministero del Lavoro)

Poi però c'è il fronte delle cessazioni nei rapporti di lavoro. Anche qui la Toscana col suo 54,5% di incremento rispetto al primo trimestre 2021 è sopra la media italiana attestata al 40,6%. Il numero assoluto di cessazioni è stato 136.232, per un totale di 109.304 lavoratori coinvolti. 

I rapporti di lavoro cessati nel primo trimestre 2022

I rapporti di lavoro cessati nel primo trimestre 2022 (Fonte: Ministero del Lavoro)

Il saldo è comunque positivo, col numero di attivazioni che supera quello delle cessazioni di 48.959 rapporti di lavoro. Altro dato significativo è che sia quanto a nuovi contratti sia quanto a cessazioni i lavoratori risultano aver cambiato più di un lavoro in media. E allora la domanda che rimane aperta è: dinamismo o precarietà?


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A scoprire i corpi dei due, fiorentini, sono stati i carabinieri a seguito dell'allarme lanciato da una donna che non riusciva a contattarli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità