Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 16 ottobre 2019

Politica lunedì 23 marzo 2015 ore 21:51

Salvini, Borghi e Bagnai assessore all'economia

Chiusura fiorentina per la giornata toscana di Salvini. Il candidato governatore: "Se vincerò le elezioni, Alberto Bagnai sarà assessore alle finanze"



FIRENZE — Continua la corsa della Lega Nord per le regionali in Toscana. Pur confermando un incontro con Silvio Berlusconi per la prossima settimana, Matteo Salvini non sembra intenzionato a rinunciare a un candidato governatore della Lega e ha chiuso la giornata toscana incontrando elettori e simpatizzanti insieme al prescelto, l'economista Claudio Borghi Aquilini. Il quale ha annunciato che, in caso di vittoria, entrerà a fare parte della sua squadra di governo come assessore alle finanze Alberto Bagnai, docente di economia politica dell'università di Pescara.

Per quanto riguarda invece le alleanze, sia Salvini che Borghi hanno confermato le porte aperte a Forza Italia.

"Non ci sono trattative a tavolino in corso - ha dichiarato Salvini - Noi ascoltiamo tutti, abbiamo un programma e un candidato, chi vuole venire è il benvenuto". "Se vogliamo vincere davvero - ha aggiunto Borghi - credo che sa meglio evitare le coalizioni al primo turno e procedere con gli accordi solo per il ballottaggio".

Fa eccezione un'eventuale intesa con Fratelli d'Italia proprio su una candidatura unitaria. E' stato lo stesso Salvini ad annunciare un incontro nella tarda serata con Giorgia Meloni su questo tema. "Può essere, può essere, a me piacerebbe" ha ammesso il segretario della Lega. Al momento il candidato governatore di FdI è il consigliere regionale Giovanni Donzelli. "Io e Donzelli siamo complementari - ha detto Claudio Borghi - insieme possiamo fare grandi cose".

Durante l'incontro fiorentino, Salvini ha ricordato di aver incontrato nel corso della giornata tantissime persone, operai, imprenditori, gente comune che gli hanno chiesto solo di lavorare.

"In Toscana il merito non vale come nel resto del mondo - ha affermato Salvini - Noi vogliamo dare la possibilità di lavorare per merito e non se sei parente della Cgil, della Coop o di Renzi".

Matteo Salvini - VIDEO
Claudio Borghi - VIDEO


Tag

Siria, Trump: "Tradimento? I Curdi non ci aiutarono durante la Seconda Guerra Mondiale"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca