Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 08 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Via d'uscita dalla pandemia è vicina, il Recovery è un'opportunità per le donne»

Attualità martedì 16 maggio 2017 ore 14:10

Iacopozzi è il nuovo presidente di ChiantiBanca

Cristiano Iacopozzi - foto ChiantiBanca

Cristiano Iacopozzi, docente di economia all'Università di Siena, è stato eletto dal nuovo consiglio di amministrazione dell'istituto



SAN CASCIANO — Due giorni dopo l'assemblea dei soci che ha bocciato la lista dell'ex presidente di ChiantiBanca Lorenzo Bini Smaghi, il nuovo cda della lista vincitrice ha eletto presidente all'unanimità Cristiano Iacopozzi, docente di economia all'Università di Siena. Iacopozzi ha 48 anni, è sposato con tre figli e opera nelle banche di credito cooperativo dal 2003. 

Il neo presidente ha respinto l'associazione fra il nuovo cda e i vecchi vertici dell'istituto che hanno lasciato ChiantiBanca nell'aprile 2016. "Domenica ha vinto la migliore logica della comunità - ha dichiarato Iacopozzi - Rappresentiamo cento anni di storia mutualistica di cui siamo orgogliosi".

Inizia così il nuovo corso della banca di San Casciano. Presto l'assemblea dei soci potrebbe essere chiamata a pronunciarsi in via definitiva sull'adesione di ChiantiBanca ad altri gruppi di bcc nell'ambito della riforma del settore disposta dal governo.

Il vecchio cda guidato da Bini Smaghi puntava sull'adesione alla Cassa Centrale Banca del Trentino. Il nuovo presidente Iacopozzi non ha voluto invece sbilanciarsi sull'eventuale adesione dell'istituto al gruppo Iccrea, ipotizzata nelle scorse settimane. E in merito alle prescrizioni di Banca d'Italia dopo l'ispezione del 2016 ha assicurato che il nuovo cda "farà ogni sforzo per restare vicino al territorio". 

"Saremo rispettosi delle regole - ha detto il neopresidente - ascolteremo le istanze di tutti e sulle intermediazioni creditizie saremo rigorosi almeno quanto chiesto dagli organi di vigilanza, cercando di soddisfare tutte le richieste".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità