Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:22 METEO:FIRENZE25°38°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 04 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, si stacca un seracco di ghiacciaio a Punta Rocca: il video del crollo

Attualità domenica 12 marzo 2017 ore 12:07

Schettino si difende con un video su Youtube

Nel video l'ex comandante della Costa Concordia, naufragata all'Isola del Giglio, spiega le sue ragioni del disastro di 5 anni fa



GROSSETO — L'ex comandante della Costa Concordia Francesco Schettino, condannato a 16 anni per il naufragio all'Isola del Giglio del 13 gennaio 2012, affida la sua difesa ad un video su Youtube.

Nel video, lungo ben 17 minuti, nega di aver abbandonato la nave se non per cercare di disincagliare l'ultima scialuppa.

Schettino dice anche di essere rimasto sulla scogliera a coordinare i soccorsi, così come erano le indicazioni del comando generale delle capitanerie di porto di Roma. 

"E' falso che io abbia abbandonato la nave", continua nel video Schettino "Sono in grado di provare quel che dico", afferma Schettino che è in attesa del pronunciamento della Cassazione. 

Poi il comandante racconta di essere rimasto sulla scogliera a coordinare i soccorsi, contattando la capitaneria di porto per indicare alle motovedette di portarsi nel tratto di mare tra la nave e la scogliera. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Il video pubblicato da Francesco Schettino
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tragico incidente nel tratto livornese della Sgc Firenze Pisa Livorno. L'uomo, che viaggiava in scooter, non è riuscito ad evitare l'animale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca