Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°28° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 17 settembre 2019

Attualità mercoledì 14 novembre 2018 ore 16:02

Tenta di strangolare la moglie incinta

Notte da incubo per una donna al quinto mese di gravidanza aggredita tra le mura di casa dal marito rientrato ubriaco da fuori



SESTO FIORENTINO — Dramma familiare in uno stabile di via Brogi a Sesto Fiorentino dove una donna incinta ha rischiato di essere uccisa dal marito la scorsa notte. Si è salvata solo perché ha morso la mano dell'uomo che l'ha afferrata al collo per strangolarla e, liberatasi, si è affacciata al balcone gridando per chiedere aiuto. 

Erano le tre di notte quando, secondo la ricostruzione della polizia che si è occupata del caso, l'uomo, marocchino di 30 anni, ha fatto rientro in preda all'alcol. Anche per questo è iniziata una discussione con la moglie, sua connazionale al quinto mese di gravidanza. Le parole si sono presto trasformate in una lite e poi nel tentativo dell'uomo di strozzare la donna che ha cercato rifugio in bagno. 

A chiamare il 113 sono stati i vicini allarmati dalle grida della vittima che hanno rotto il silenzio della notte. L'uomo ha cercato di fuggire ma è stato bloccato e per lui è scattato il fermo in carcere per tentato omicidio, lesioni gravi e maltrattamenti in famiglia. 

La moglie, che l'uomo aveva raggiunto in Italia dopo il matrimonio in Marocco, è stata portata in ospedale dove i medici hanno avviati tutti gli esami necessari a capire se l'episodio possa aver avuto ripercussioni sulla gravidanza. Da quanto ricostruito, nella coppia è solo lei a lavorare e a provvedere al fabbisogno della famiglia.



Tag

Lione, raccolti 109 monopattini dal fiume

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Politica