Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:25 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 28 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Usa, afroamericano ucciso dalla polizia: esplode la protesta

Attualità domenica 30 ottobre 2016 ore 08:00

Terribile terremoto da 6.5 a Norcia

Violentissima scossa nel Centro Italia, avvertita chiaramente anche nel Lazio e in Toscana. Nuovi crolli nelle zone già colpite dal sisma. Terrore



NORCIA — E' uno dei terremoti più forti della storia nazionale. Nuovi crolli si sono verificati in tutte le zone colpite nelle ultime settimane dal sisma. Terrore fra la popolazione, gente in strada, disperazione. In corso gli accertamenti sui nuovi danni e sui feriti.

La scossa si ê prodotta alle 7.40 dopo un interminabile sciame notturno con scosse che hanno raggiunto anche la magnitudo di 4.5. L'epicentro è stato localizzato a 10 chilometri di profondità. Alcuni testimoni hanno raccontato che la terra avrebbe tremato per più di 30 secondi consecutivi.

Il terremoto ha creato grande allarme anche in Toscana, con centinaia di chiamate ai vigili del fuoco, soprattutto nelle zone a sud, Maremma, Valtiberina e Valdichiana.

Inizialmente si era diffusa la notizia che il sisma avrebbe avuto magnitudo 7.1. Poi l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha diffuso il dato di 6.1 e infine, dopo nuovi calcoli, di 6.5.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dottore, 42 anni, si è reso conto di quanto gli stava accadendo mentre era impegnato nel turno di notte. Corsa in ospedale in codice rosso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca