Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE23°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La ministra francese dello sport francese si tuffa nella Senna per rassicurare tutti in vista delle Olimpiadi: «È pulito»
La ministra francese dello sport francese si tuffa nella Senna per rassicurare tutti in vista delle Olimpiadi: «È pulito»

Attualità sabato 20 gennaio 2024 ore 10:20

Alluvione, 13.500 richieste danni da famiglie e imprese

alluvione

Tempo scaduto per presentare la domanda di rimborso per chi è rimasto danneggiato dalle alluvioni di Novembre 2023. Un primo bilancio



TOSCANA — Tempo scaduto a mezzanotte passata per la presentazione di richieste danni riportati da famiglie e imprese a seguito delle alluvioni di Novembre 2023. Una prima stima avanzata dalla Regione è che siano state avanzate 11mila domande di rimborso da parte di cittadini e nuclei familiari per i danni alle case e 2.500 da parte delle aziende.

A fare il punto della situazione è stato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, e ora l'attesa è per l'arrivo dei documenti cartacei da cui sarà possibile ottenere il dato definitivo sullo stato delle pratiche: “Allo stato attuale si prevede che possano essere circa 11mila le domande di rimborso presentate da cittadini e famiglie per i danni alle case, circa 2.500 quelle da parte delle imprese", ha dichiarato Giani a poche ore dalla scadenza dei termini di presentazione.

"Riteniamo di poter dare una prima risposta attraverso i fondi regionali, indipendentemente dalle risorse statali che ancora non sono arrivate: 25 milioni di euro sono stati stanziati dal Bilancio regionale e 1 milione e 200mila euro provengono dal fondo raccolto con il conto corrente della Protezione Civile. Pensiamo che possano essere circa 3mila euro i contributi di primo soccorso che daremo a cittadini e famiglie, mentre per capire quale sarà il primo soccorso alle imprese occorrerà una verifica più puntuale", ha concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno