Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:35 METEO:FIRENZE14°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Cronaca domenica 24 luglio 2022 ore 19:20

Tragedia in mare, un morto, dispersa una professoressa

Un uomo di 59 anni è morto ed il suo corpo è stato recuperato, una professoressa di 60 anni risulta dispersa. Ricerche al largo dell'Argentario



ARGENTARIO — Ricerche senza sosta nel mare tra Isola del Giglio ed Argentario per ritrovare una donna dispersa a seguito del tragico incidente che ha coinvolto due imbarcazioni distruggendo una barca a vela. A bordo c'era anche la donna, in compagnia di altre cinque persone. Un uomo di 59 anni originario di Biella e residente a Roma è deceduto sul colpo, il suo corpo è stato rinvenuto nei pressi delle imbarcazioni danneggiate. 

Le ricerche, gestite dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Porto Santo Stefano sotto il coordinamento della Centrale operativa della direzione marittima di Livorno, hanno visto alternarsi i mezzi navali della Guardia Costiera con mezzi provenienti anche dall’Isola d’Elba e con la partecipazione di mezzi aereonavali della guardia di finanza e mezzi e uomini dei vigili del fuoco e dei carabinieri. Le ricerche proseguiranno ancora per tutta la notte da parte dei mezzi di soccorso.

La donna che risulta dispersa è una professoressa di 60 anni molto conosciuta nell'ambiente della ginnastica tanto che la Federazione ginnastica Italiana ha diramato una nota nella quale si è stretta alla famiglia in queste ore di angosciosa ricerca. A bordo dell'imbarcazione c'era anche il marito della donna, rimasto coinvolto nell'incidente assieme ad altre quattro persone rimaste ferite.

A quanto si apprende la guardia costiera avrebbe richiesto ai vigili del fuoco il supporto di un robot acquatico capace di scandagliare i fondali fino a 150 metri per proseguire le ricerche, complicate però dalle forti correnti marine.

L'uomo di 59 anni, dato inizialmente per disperso, è stato rinvenuto senza vita già nella serata di ieri nei pressi della barca a vela andata distrutta nell'impatto con un motoscafo. Il corpo si trova presso l'obitorio dell'ospedale di Orbetello a disposizione degli inquirenti che hanno aperto un fascicolo.

Le attività di indagine sono coordinate dalla procura di Grosseto ed eseguite dai militari dell’Ufficio circondariale Marittimo di Porto Santo Stefano per accertare le dinamiche e cause di quanto accaduto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura sarebbe sbandata sulla strada bagnata prima di andare a impattare contro la struttura a bordo strada. Tre i feriti, tra cui la bambina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità