Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 26 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A Kiev, tra le bandierine ai caduti e l’appello agi alleati: «Mandate armi e munizioni»

Attualità martedì 07 novembre 2023 ore 18:40

Transizione green in Toscana, più di 3 milioni di euro alla ricerca

Studenti universitari

La Regione con un bando ha finanziato 84 assegni destinati a giovani studiosi universitari per rafforzare progetti di sostenibilità ambientale



TOSCANA — Transizione green in Toscana, ottantaquattro assegni di ricerca per rafforzarne i processi. Dalla neutralità carbonica all’economia circolare, dallo sviluppo di sistemi agricolo-forestali intelligenti alle produzioni ambientalmente sostenibili.

È l’esito del bando regionale pubblicato nell’Aprile scorso diretto a finanziare assegni di ricerca nell’ambito di progetti di durata biennale, realizzati in collaborazione fra università e/o enti di ricerca con la compartecipazione obbligatoria di altri soggetti pubblici o privati per almeno il 20% del costo degli assegni.
Il bando mirava a sostenere attività di ricerca applicativa, ovvero percorsi di alta formazione tramite la ricerca, con l’obiettivo di qualificare con innovative competenze teoriche e applicative le giovani e i giovani assegnisti che prenderanno parte ai progetti di ricerca aumentandone l’occupabilità in settori strategici per lo sviluppo regionale.

“La transizione green è una grande sfida che per essere vinta ha bisogno non solo di nuove tecnologie o di applicare a nuovi contesti tecnologie già note, ma anche di ampliare il bacino di competenze disponibili formando figure professionali, capaci di dialogare e partecipare alle attività di ricerca”, spiega il presidente della Regione Eugenio Giani, mentre esprime soddisfazione per il successo riscontrato dal bando.

La partecipazione all’avviso è stata infatti sensibilmente elevata, spingendo la Regione, lo scorso ottobre, a integrare con 400mila euro lo stanziamento inizialmente fissato a 3 milioni e mezzo di euro di risorse FSE 2021-2027.

“Ci tenevamo molto a questo bando che tiene legati a doppio filo il sostegno alla ricerca, che per noi è una priorità, e il tema attualissimo ed importantissimo della sostenibilità ambientale, attraverso la valorizzazione del capitale umano, riconoscendo il contributo di università e enti di ricerca come indispensabile per vincere questa sfida”, osserva l’assessora a Università e ricerca Alessandra Nardini

Dei complessivi 3 milioni e 900 mila euro beneficeranno le Università di Firenze, Pisa e Siena, l’Università per Stranieri di Siena, la Scuola Superiore Sant’Anna, l’IMT Lucca, il CNR e il Crea.
I progetti spaziano sugli ambiti applicativi individuati dalla Strategia di Specializzazione Intelligente adottata dalla Regione Toscana e nello specifico sui seguenti: ambiente, territorio, energia, smart agrifood, impresa intelligente e sostenibile.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno