Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 07 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Morabito, chi è l'ambasciatore «nobile» della ‘ndrangheta

Attualità giovedì 16 luglio 2015 ore 18:18

Treni nel caos, rabbia, proteste e malori

L'incendio alla stazione Campo di Marte ha fatto saltare o ritardare decine di convogli. Bloccato anche il governatore Rossi di ritorno da Roma



FIRENZE — Un altro pomeriggio di tormento e disagio per centinaia di pendolari, rimasti intrappolati sui treni o lungo i binari dlla stazione Campo di Marte e di quelle di Santa Maria Novella e di Rifredi in attesa che la circolazione ferroviaria locale venisse ripristinata.

Anche il presidente della Regione Enrico Rossi, di ritorno da Roma per alcuni incontri istituzionali, è rimasto bloccato su un convoglio Av e ha dovuto rinviare una conferenza stampa convocata per le 17.30 sui tagli agli uffici postali.

A scatenare la rabbia dei viaggiatori soprattutto il caldo soffocante nelle carrozze, la carenza di informazioni e il fatto che i treni regionali sono stati gli ultimi a ripartire per dare priorità ai treni dell'alta velocità. Alcuni convogli hanno accumulati ritardi di 70-90 minuti.

Sulla vicenda sono intervenuti nuovamente anche alcuni esponenti delle forze di opposizione in consiglio regionale.

“Un giorno è colpa dell’incendio, quello dopo di un guasto, il successivo ancora di un cavo saltato - sottolinea il consigliere regionale di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli in una nota - Fatto sta che a rimetterci sono i cittadini utenti che veramente non ne possono più di essere trattati come bestie, lasciati senza aiuto né spiegazioni in vagoni che sono dei veri e propri forni crematori. L'assessore Ceccarelli fra una dichiarazione e l’altra  faccia magari un salto sui binari in queste ore e porti agli incontri con Trenitalia qualche pendolare a rappresentare più degnamente le posizioni della Regione”.

«Al peggio non c’è proprio mai fine, questa è una settimana infernale e nessuno che chieda scusa - scrive in un comunicato il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Stefano Mugnai, assiduo frequentatore dei treni regionali fra Firenze e Arezzo -  A quanto mi è stato riferito, all’altezza della stazione di Firenze Campo Marte sarebbe saltato, tra scintille tipo fuochi d’artificio a Capodanno, un cavo dell’alta tensione. Adesso chissà tra quanto il traffico ferroviario potrà ripartire. Ogni giorno un’odissea. E’ una situazione impossibile a cui la Regione non sa o non vuole porre argini. E questo è inaccettabile".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

PAOLA GIACOSA, PENDOLARE, SU INCENDIO STAZIONE CAMPO DI MARTE - dichiarazione
DORIANO, PENDOLARE, SU INCENDIO STAZIONE CAMPO DI MARTE - dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A provocare lo scoppio è stata una fuga di gas dalla bombola del forno. Ferite anche due bambine. Evacuata l'intera zona per le verifiche strutturali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Imprese & Professioni