Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Audio - Dentro la macchina di Messina Denaro con la foto scattata da lui: «Sono fermo per sta commemorazione della m...»

Attualità venerdì 09 settembre 2022 ore 19:00

Vaccini adattati a Omicron, al via le prenotazioni in Toscana

Una dose di vaccino anti-Covid - foto di repertorio
Una dose di vaccino anti-Covid - foto di repertorio

Piattaforma web regionale aperta dal 13 Settembre per prendere gli appuntamenti. Ecco chi potrà prenotarsi per la somministrazione



FIRENZE — Sono arrivati anche in Toscana i nuovi vaccini anti-Covid prodotti da Pfizer Biontech e adattati alla variante Omicron del SarsCov2: la prima consegna c’è stata oggi, 9 settembre. Da lunedì prossimo, 12 settembre, inizierà la distribuzione nei centri vaccinali e dal 20 quella ai medici di medicina generale e ai pediatri di famiglia. 

Al momento sono 290mila le dosi consegnate alle Asl toscane, a cui seguiranno altre forniture settimanali di quantitivo analogo per tutto il mese di Settembre. Il 12 e 13 settembre arriveranno anche 50mila dosi del vaccino aggiornato a Omicron prodotto da Moderna e anche in questo caso si tratta della prima di una serie di consegne a cadenza settimanale.

Si potrà prenotare la vaccinazione attraverso il portale regionale prenotavaccino.sanita.toscana.it a partire dalle 12 di  martedì 13 settembre oppure rivolgendosi al proprio medico o pediatra di famiglia o presso le farmacie aderenti.

I nuovi vaccini adattati potranno essere utilizzati solo come booster, ovvero come dose di rinforzo indipendentemente dalla marca di vaccino  anti-Covid usato in precedenza per le prime due dosi. Saranno pertanto destinati a queste categorie di persone:

- coloro che sono ancora in attesa della cosiddetta terza dose (prevista per tutti coloro che hanno da 12 anni in su);

- coloro che deve fare la quarta dose, riservata, secondo le indicazioni del Ministero attualmente in vigore, ai cittadini che hanno compiuto 60 anni e alle cosidette persone fragili (ovvero già affette da croniche o oncologiche, immunodepresse e così via). 

I nuovi vaccini saranno utilizzati anche per gli operatori sanitari, gli operatori e gli ospiti delle residenze sanitarie assistite e per le donne in gravidanza.

Chi aveva già prenotato il richiamo, potrà scegliere di farlo con i nuovi sieri aggiornati a Omicron firmando il consenso informato quando arriverà nel centro scelto per la somministrazione. 

Importante: per ricevere la dose booster è necessario che siano trascorsi almeno 4 mesi (120 giorni) dall’ultima somministrazione del vaccino oppure, se si è guariti dal Covid, da quando si è avuta l'infezione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il violento impatto ha coinvolto un'auto e un furgoncino. Due tra i feriti sono in condizioni più serie. Altri incidenti a Sinalunga e a Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca