Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE20°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 18 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Saviano: «De Luca non mi vuole al Festival di Ravello? Non c'è nessun problema: non vengo»

Attualità venerdì 30 aprile 2021 ore 19:35

Vaccini, si cambia, portale sempre aperto per i settantenni

Un centro vaccinale
Un centro vaccinale

Alle 18 si aprono le prenotazioni per vaccinarsi dal 3 Maggio al 7 Giugno. Agende riaperte anche per gli ultraottantenni, nuove modalità per i fragili



FIRENZE — Al via da oggi la nuova modalità di prenotazione sul portale web della Regione Toscana prenotavaccino.sanita.toscana.it per i cittadini di età compresa fra i 70 e i 79 anni che non si sono ancora vaccinati contro il Covid-19.

La novità principale è che la programmazione degli appuntamenti sarà mensile e il portale rimarrà quindi sempre aperto, cancellando i cosiddetti click day, ovvero le aperture solo per poche ore fino all'esaurimento delle dosi disponibili.

Entrando nei dettagli, a partire dalle 18 di oggi pomeriggio sarà possibile prenotare la somministrazione del vaccino avendo a disposizione i giorni compresi fra il 3 Maggio e il 7 Giugno.

La programmazione mensile al momento è  riservata alle persone over 70, ovvero nate tra il 1941 e il 1951 e che non hanno ancora compiuto 80 anni - e durerà fino a quando tutti coloro che hanno prenotato hanno ricevuto la prima dose di siero anti-Covid.

In Toscana vivono attualmente circa 410mila ultrasettantenni e, di questi, 223.158 - quindi più della metà-  hanno già ricevuto la prima dose di siero in quanto appartenenti alle categorie considerate prioritarie nella fase iniziale della campagna di vaccinazione di massa.

Sempre sul portale regionale sono state riaperte anche le agende per gli ultraottantenni: nella giornata di ieri sono arrivate al numero verde attivato delle Asl una quarantina di telefonate di over80 che, per varie ragioni, non si sono vaccinati nelle scorse settimane e intendono farlo adesso. Al momento, in Toscana, sono circa 12mila gli ultraottantenni che hanno rifiutato la vaccinazione.

Da oggi cambia anche la modalità di prenotazione per le circa 50mila persone a elevata fragilità, con patologie che rientrano nella Categoria A, già registrate con relativa esenzione e non ancora contattate dalle Aziende sanitarie di riferimento. A partire da domani, sabato Primo maggio, queste persone riceveranno un sms personalizzato con il codice di prenotazione a 8 cifre. L’invio del messaggio sms sarà scaglionato nel rispetto della data di registrazione sul portale di prenotazione.

Ieri, intanto, il sistema sanitario della Regione Toscana è riuscita a somministrare in un solo giorno 37mila dosi di vaccino, andando oltre la soglia delle 30mila somministrazioni richieste dal commissario per l'emergenza Figliuolo. 

Dall'inizio della campagna vaccinale ad oggi in Toscana sono state inoculate 1.246.526 dosi di vaccino. I toscani che hanno ricevuto anche la dose di richiamo sono 379.212.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente ha coinvolto i due mezzi pesanti e due auto. Disagi per la chiusura del tratto autostradale durata circa un'ora. C'è un ferito
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità