Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE13°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 16 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Attualità lunedì 04 marzo 2024 ore 19:20

Valbisenzio isolata dalle frane, varco per portare cibo e carburante

La frana in Valbisenzio
La frana in Valbisenzio

La Sr325 resta interrotta ma è stata aperta una via d'accesso a Vaiano e Vernio dal versante bolognese. Riorganizzati servizi di soccorso e trasporto



VALBISENZIO — Colonne di mezzi con generi di prima necessità e approvvigionamenti di cibo e carburante per le persone isolate a Vaiano e a Vernio dalle frane lungo la strada regionale 325: è avvenuto nella Valbisenzio ostaggio di movimenti franosi ancora attivi. Per raggiungere i territori è stato aperto un varco dal versante bolognese, percorso a senso unico dai camion con i rifornimenti.

Per domani la Provincia di Prato aveva ipotizzato uno scenario simile facendo transitare i mezzi con cibo e altri beni di sussistenza scortati in direzione Castiglion dei Pepoli-Badia, ma questa soluzione anticipa l'arrivo di approvvigionamenti ai cittadini e alle imprese isolati: “Al momento - aveva fatto sapere il presidente della Provincia di Prato Simone Calamai nel primo pomeriggio - dovrebbe essere possibile, già ipotizzare per domattina, con la presenza della scorta, il transito dei mezzi pesanti per il trasporto di generi di prima necessità nel tratto in direzione Castiglion dei Pepoli-Badia”.

E mentre il Comune di Prato incoraggia a usare la mobilità alternativa per pendolari e studenti, la situazione sul terreno è ancora instabile nel tratto in località Camino che collega la Toscana con l'Emilia-Romagna. Da tre giorni ormai migliaia di residenti sono isolati

Geologi e tecnici operano per rimuovere i massi pericolanti e i materiali franati in carreggiata, ma la situazione è ancora malsicura anche se Calamai si sbilancia a ipotizzare una riapertura a senso unico alternato dell'arteria per la giornata di mercoledì almeno nell'altro punto franato: quello a Vernio fra Pusignara-Sasseta e Montepiano.

Ma in generale: "La situazione è alquanto compromessa", sono le sue parole.

Si riorganizza il soccorso sanitario

Intanto in funzione della frana la Asl ha riorganizzato il sistema di soccorso d'emergenza urgenza territoriale: due mezzi di soccorso sanitario saranno operativi sia di notte che di giorno fino al ripristino della strada, e all’occorrenza attivato il servizio di elisoccorso.

"L’ambulanza infermieristica già presente di giorno, verrà mantenuta anche la notte. In orario notturno oltre all’ambulanza con a bordo soccorritori del 118, sarà quindi operativa anche un’ambulanza infermieristica. I due mezzi di soccorso sanitario - spiega una nota della Asl Centro - saranno pronti a intervenire anche di notte sul territorio valbisentino. Rimane invariato quanto già stabilito per l’orario diurno ovvero la presenza di un’ambulanza infermieristica e una con i soccorritori a bordo".

Durante il giorno l’ambulanza infermieristica staziona presso la Misericordia di Vaiano e l’ambulanza con soccorritori delle associazioni di volontariato presso la Pubblica Assistenza di Vaiano. La notte sia l’ambulanza infermieristica che quella con soli soccorritori stazionano presso la Misericordia di Vaiano.

Le strade che potranno percorrere le ambulanze sono quelle individuate come alternative che, nonostante le difficoltà, sono comunque percorribili. Proprio per il fatto che potranno allungarsi i tempi di percorrenza, è stato deciso di mantenere due ambulanze anche la notte. Naturalmente per tutte le esigenze che si dovessero presentare, sarà attivato il servizio di elisoccorso.

Le corse dei bus

Variato il servizio bus di Autolinee Toscane, anche con nuovi collegamenti con le stazioni ferroviarie di Vaiano e Vernio mentre resta invariato il servizio scolastico nelle aree interne. E' previsto personale alla stazione di Prato Centrale per orientare gli studenti.

Nel dettaglio, è stata istituita una linea circolare che collegherà la Stazione Fs Vernio-Montepiano-Cantagallo con Sasseta, Luciana, Cavarzano.

Nel tratto Vernio/Vaiano e la Briglia (Isola) – Vaiano ci sarà un servizio con appuntamenti bus/treno/bus alla stazione di Vaiano.

Il servizio scolastico locale a porte aperte dei Comuni di Cantagallo, Vaiano e Vernio rimarrà invariato. Le corse da Migliana/Schignano, Cantagallo/Luicciana, Sofignano manterranno pertanto gli orari consueti "ma, pur attestate nelle stazioni, non è detto che riescano ad intercettare tutti i treni", mette le mani avanti Autolinee Toscane.

Alla stazione di Prato centrale personale apposito di At tra le 7,20 e le 7,50, in corrispondenza con l'arrivo dei treni 17803 e 17807, orienterà gli studenti verso la autolinea urbana +3 per i collegamenti con i poli scolastici di Reggiana e Dossetti. Il personale orienterà anche gli studenti diretti all'istituto Buzzi verso le autolinee 4 e 11. In caso di necessità saranno disponibili bus aggiuntivi.

I servizi da e per Castiglione dei Pepoli continueranno a percorrere la A1 e sarà mantenuto anche il servizio limitato della linea 214 tra Prato e La Cartaia.

Rimane attiva, come soluzione straordinarie e temporanea, l’integrazione tariffaria del servizio ferroviario. Chi è in possesso di un abbonamento di Autolinee Toscane sulle tratte interessate dal blocco potrà utilizzare, con lo stesso titolo di viaggio, il servizio ferroviario nella tratta tra Prato e Vernio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno