Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:27 METEO:FIRENZE22°34°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Buffon e la sconfitta dell’Italia: «Ieri un riscontro che non ci aspettavamo. Ecco cosa faremo contro la Croazia»
Buffon e la sconfitta dell’Italia: «Ieri un riscontro che non ci aspettavamo. Ecco cosa faremo contro la Croazia»

Cronaca mercoledì 22 luglio 2020 ore 13:22

Svaligia i negozi a Viareggio, confinato a Firenze

I militari della Versilia sono incappati in un ladro seriale che dopo aver fatto razzia nei negozi ha tentato di rivendere la refurtiva ai turisti



VIAREGGIO — Nella serata di lunedì i carabinieri di Viareggio hanno arrestato un marocchino di 43 anni, già noto alle forze dell'ordine, perché ritenuto responsabile del furto di capi di abbigliamento e borse in tre esercizi commerciali della passeggiata. Dopo i furti ha tentato di rivendere la merce agli ignari turisti.

I militari intorno alle ore 16 hanno notato lo straniero mentre, con fare sospetto, parlava con un altro connazionale in Piazza d’Azeglio, quindi hanno deciso di avvicinarsi per sottoporlo a controllo ma, alla vista della pattuglia, si è allontanato repentinamente. Poco dopo è stato rintracciato all’interno di un bar mentre stava tentando di vendere della merce ad alcune persone presenti, è stato quindi fermato per un controllo e sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di diversi capi di abbigliamento ed alcune borse ancora con le etichette attaccate di cui non ha saputo giustificare la provenienza. 

Dagli accertamenti è emerso che lo straniero, poco prima, si era recato in tre diversi negozi della passeggiata dai quali aveva asportato la merce varia tra abbigliamento e borse per un valore totale di oltre 200 euro. A questo punto, il soggetto è stato dichiarato in stato di arresto per furto aggravato continuato ed è stato condotto in caserma dove ha trascorso la nottata in camera di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida presso il Tribunale di Lucca che si è svolta ieri mattina e si è conclusa con la sottoposizione del soggetto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Firenze con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria tre volte a settimana. La refurtiva è stata interamente recuperata dai Carabinieri e restituita ai legittimi proprietari.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno