Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:25 METEO:FIRENZE13°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità mercoledì 14 aprile 2021 ore 15:45

Il Covid uccide altri 32 toscani, 1.168 nuovi casi

Vaccini anti-Covid
Vaccini anti-Covid

Resta altissima la pressione sugli ospedali ma le persone attualmente positive scendono a 27mila. Nella Città metropolitana altri 400 casi



TOSCANA — L'epidemia di Covid continua lentamente a rallentare sul territorio regionale anche se il numero di ricoverati in ospedale e quello dei decessi restano altissimi. Ma andiamo con ordine.

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati 1.168 nuovi casi di Covid (234 più di ieri) che portano il totale dei contagiati in Toscana dall'inizio dell'emergenza a 212.025. I nuovi casi hanno un'età media di 43 anni e sono stati individuati processando quasi 26mila tamponi. Per quanto riguarda le nuove diagnosi, è risultato positivo il 14% di 8.326 casi sospetti, sottoposti a test.

Purtroppo continua la serie nera dei decessi, oggi sono 32, 25 uomini e 7 donne con un'età media di 81 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute abitavano 9 a Firenze, 10 a Prato, 2 a Pistoia, 5 a Lucca, 4 a Pisa, 1 a Siena, 1 a Grosseto. Il totale delle vittime sale a 5.758.

Le persone complessivamente guarite sono 179.190 (1.473 in più rispetto a ieri).

In diminuzione gli attualmente positivi, oggi sono 27.077, -1,2% rispetto a ieri. Di questi, i ricoverati sono 1.946 (1 in meno rispetto a ieri), di cui 282 in terapia intensiva (1 in meno). Il tasso di occupazione dei posti letto di terapia intensiva da parte di malati Covid resta al 45% (è il sesto giorno consecutivo, il limite di sicurezza è il 30%). Altre 25.131 persone con l'infezione sono in isolamento a casa con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o asintomatiche (336 in meno rispetto a ieri).

Salgono invece a 25.557 (440 in più rispetto a ieri) le persone, anch'esse isolate e sotto la sorveglianza delle Asl perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 10.741, Nord Ovest 8.377, Sud Est 6.439).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (1.133 confermati con tampone molecolare e 35 da test rapido antigenico). Da segnalare che restano altissimi i nuovi casi di contagio in provincia di Firenze mentre finalmente cominciano a diminuire in quella di Prato (entrambe sono le uniche in zona rossa mentre il resto della regione, a parte 9 Comuni del pisano e del senese, è in zona arancione):

- 57.872 i casi complessivi ad oggi a Firenze (401 in più rispetto a ieri), 18.938 a Prato (97 in più), 19.889 a Pistoia (87 in più), 

- 12.001 a Massa-Carrara (29 in più), 22.134 a Lucca (107 in più), 26.236 a Pisa (142 in più), 15.685 a Livorno (76 in più), 

- 19.482 ad Arezzo (103 in più), 11.673 a Siena (84 in più), 7.560 a Grosseto (42 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

La Toscana si trova al 13mo posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 5.742 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 6.360 per 100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 7.367 casi per 100.000 abitanti, Pistoia con 6.818, Pisa con 6.275, la più bassa Grosseto con 3.441.

I 5.758 deceduti dall'inizio dell'epidemia sono così ripartiti fra le province: 1.821 a Firenze, 467 a Prato, 513 a Pistoia, 499 a Massa Carrara, 586 a Lucca, 622 a Pisa, 376 a Livorno, 384 ad Arezzo, 262 a Siena, 150 a Grosseto, 78 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 155,9 per 100.000 residenti contro il 193 per 100.000 della media italiana (12° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa-Carrara (260,3 per 100.000), Firenze (182,9 per 100.000) e Prato (181,7 per 100.000), il più basso a Grosseto (68,3 per 100.000).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il commissario per l'emergenza Covid Figliuolo: "Sarà un'apertura graduale visto il buon andamento della campagna vaccinale contro il Covid-19"
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità