Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:40 METEO:FIRENZE19°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 15 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Siccità grave anche in Germania, i livelli del fiume Reno ai minimi storici

Cronaca domenica 15 maggio 2022 ore 18:15

Attacchi no-vax, anche ToscanaMedia nel mirino, solidarietà di Giani ai giornalisti

Contro il nuovo assalto social da parte dei no-vax. Centinaia di commenti contro i giornalisti sono comparsi sulle pagine Facebook del nostro network



FIRENZE — "Solidarietà ai giornalisti che fanno il loro dovere con libertà e coscienza” lo ha detto il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, dopo i nuovi episodi di aggressione no vax nei confronti del presidente del Consiglio regionale e delle Testate e giornalisti di ToscanaMedia News e di Qui news.

Dopo gli atti vandalici ai danni di due emittenti televisive toscane - NoiTv e Tvl Pistoia -, la furia dei sedicenti no-vax è proseguita sui social network. A farne le spese anche le nostre pagine Facebook.

“Gli inquisitori no vax continuano ad aggredire la libertà di chi sceglie la via della responsabilità. Accanto alla solidarietà ad Antonio Mazzeo, di nuovo oggetto di attacchi, esprimo la condanna per l’attacco all’informazione, a ToscanaMedia News e a Qui news, come già alle tv locali fatte oggetto di aggressioni negli ultimi tempi: giornalisti, testate e piattaforme che non sono al servizio di chi vorrebbe negare la libertà scegliere per la salute di tutti. Chi pensa di vincere con la violenza ha già perso e noi, i non violenti, siamo una moltitudine. Solidarietà ai giornalisti che fanno il loro dovere con libertà e coscienza”. 

Sui profili social di ToscanaMedia News e testate locali QUInews, in poche ore sono arrivati centinaia di commenti in cui si farnetica su un presunto disegno "nazista" dietro le vaccinazioni, si difende chi ha compiuto gli atti vandalici e si attacca, non risparmiando offese, la categoria dei giornalisti.

I commenti, molti dei quali identici, sono arrivati da profili Facebook personali non molto attendibili. I post presi di mira sono stati due: quello relativo all'articolo in cui si dava conto dell'atto vandalico ai danni di NoiTv e quello riguardante gli attacchi no-vax ricevuti dal presidente del consiglio regionale Antonio Mazzeo, oggi nuovamente bersagliato tramite Facebook.

Già era "capitato" alla pagina Facebook di QUInews Arezzo nel mese di Dicembre. Gli attacchi no-vax nelle scorse ore sono stati indirizzati verso ToscanaMedia News, ancora una volta a QUInews Arezzo ed a tutti gli altri quotidiani d'informazione locale: QUInews Firenze, QUInews Massa Carrara, QUInews Lucca, QUInews Pistoia, QUInews Pisa, QUInews Livorno, QUInews Siena, QUInews Grosseto, QUInews Casentino, QUInews Valdarno, QUInews Valdichiana, QUInews Valtiberina, QUInews Empolese, QUInews Mugello, QUInews Valdisieve, QUInews Abetone, QUInews Valdinievole, QUInews Valbisenzio, QUInews Lunigiana, QUInews Garfagnana, QUInews Versilia, QUInews Valdera, QUInews Cuoio, QUInews Volterra, QUInews Cecina, QUInews Elba, QUInews Valdicornia, QUInews Valdelsa, QUInews Amiata e QUInews Maremma.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La persona dispersa è una donna. Mobilitazione per i soccorsi: sul posto un elicottero dei vigili del fuoco, personale specializzato e sommozzatori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità