Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:05 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Stupro o sesso consenziente? Alcol, chat, testimonianza. Cosa dicono i giudici che i nostri figli devono sapere

Politica giovedì 21 dicembre 2017 ore 17:40

Magi presenta +Europa con Emma Bonino

Il segretario nazionale dei Radicali vara la lista per le politiche 2018 e il comitato +Europa Firenze: "L'alleanza con il Pd non è affatto scontata"



FIRENZE — "Siamo convinti che la lista +Europa con Emma Bonino sia per certi versi l'unica vera novità di queste elezioni perchè questo è l'unico modo per contrastare nazionalismi, sovranismi e populismi che in questo momento sono sulle bocche di un po' tutti i leader politici". Con queste parole il segretario nazionale dei radicali Italiani ha presentato il simbolo della lista +Europa con Emma Bonino e il Comitato  +Europa Firenze.

"Il nostro obiettivo è esserci e superare ampiamente il tre per cento - ha dichiarato Magi - Vogliamo che l'istanza di più Europa diventi il centro di questa campagna elettorale rispetto a scemenze come quella dell'uscita dall'euro che sarebbe un disastro per tutti i cittadini".

Magi ha precisato che Emma bonino non ha ancora deciso dove si candiderà.

"Emma Bonino che dà il proprio prestigio, al propria esperienza e il proprio merito, e che mette a disposizione il nome nel simbolo è una grande risorsa per tutti - ha detto ancora Magi - Vedremo dove vorrà candidarsi, è una valutazione che faremo insieme nelle prossime settimane".

Magi ha precisato anche che un'eventuale alleanza con il Pd non è scontata.

"In realtà non c'è niente di preciso o di definito e il fatto di potersi alleare non è affatto scontato - ha precisato il segretario dei Radicali - Questa è una brutta legge elettorale, scritta male, che non prevede alleanze vere e proprie ma un apparentamento tecnico per quanto riguarda i collegi uninominali. Non sono previsti un programma comune o una leadership comune. Noi una leadership ce l'abbiamo ed è quella di Emma Bonino".

"Vedremo nei prossimi giorni che tipo di interlocuzione maturerà con il Pd  - ha concluso Masi - Anche perchè la legge elettorale prevede un meccanismo per il quale noi che siamo l'unica lista che deve raccogliere le firme per presentarsi, dovremmo farlo anche per i collegi uninominali. Cosa che nel caso di un apparentamento non avremmo il tempo di fare. Per cui semmai andremo con i nostri candidati anche nei collegi uninominali".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Regione ha predisposto un calendario che prevede, dal 12 al 15 Maggio, l'apertura graduale delle agende. Ma scarseggiano i posti per i sessantenni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità