Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:36 METEO:FIRENZE19°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 27 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, caos dopo il derby: Mourinho furioso lascia la conferenza stampa

Attualità domenica 21 marzo 2021 ore 19:00

Nuove zone rosse in Toscana, scattano le regole

Oltre un terzo dei comuni toscani dalla mezzanotte entrano nella fascia con le restrizioni più dure. Scatta anche l'ordinanza sulle seconde case



FIRENZE — La Toscana anche se arancione è sempre più costellata da zone rosse, dalla mezzanotte scattano le nuove regole per 97 comuni toscani. Regole che dovranno essere rispettate per cercare di piegare la curva del contagio da coronavirus. 

Alle zone rosse già esistenti, come le province di Arezzo, Prato e Pistoia, si aggiungono la Versilia, l’Empolese Valdelsa ed alcuni comuni del Grossetano.

Dalla mezzanotte scatta anche l'ordinanza formata ieri dal presidente Eugenio Giani sulle seconde case che ne impedisce il raggiungimento da persone provenienti fuori regione fino al prossimo 11 Aprile.

Queste le altre aree che diventano rosse.

- Zona-Distretto della Versilia, sette Comuni: Massarosa, Camaiore, Viareggio, Forte dei Marmi, Seravezza, Stazzema e Pietrasanta; con Viareggio e Seravezza che erano già rossi.

- Area socio-sanitaria omogenea del Valdarno Inferiore, Empolese Valdelsa. Questi i comuni interessati: Vinci, Certaldo, Castelfiorentino, Empoli, Montelupo Fiorentino, Cerreto Guidi, Montaione, Capraia e Limite, Gambassi Terme, Montespertoli, Barberino Tavarnelle e Fucecchio in provincia di Firenze; Santa Croce Sull’Arno, San Miniato, Castelfranco di Sotto e Montopoli Valdarno in provincia di Pisa.

- La terza area è quella del Grossetano. Con i Comuni di Grosseto, Scarlino, Arcidosso e Castel del Piano. A questi si aggiunge Piancastagnaio (provincia di Siena). A Santafiora un’ordinanza del sindaco chiuderà, sempre da lunedì, le scuole medie superiori, come anche a Capalbio. 

Inoltre per il Comune di Casale Marittimo viene disposta la sospensione delle attività dei servizi educativi dell'infanzia e le attività scolastiche e didattiche delle scuole di ogni ordine e grado si svolgeranno con modalità a distanza. 

In zona arancione rafforzato ci sono sei Comuni:

- provincia di Pisa: Pontedera, Calcinaia, Santa Maria a Monte, Castellina Marittima, Casale Marittimo

- provincia di Livorno: Rosignano Marittimo

Ecco cosa cambia con la zona rossa.

Spostamenti: vietato ogni spostamento, sia nello stesso comune che verso comuni limitrofi, ad eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

Commercio: sono sospese tutte le attività commerciali, fatta eccezione per quelle alimentari e di prima necessità (come ottica, ferramenta, carburante, edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie, profumerie, librerie, vivai, piante e fiori, articoli sportivi). Sono sospesi i mercati salvo le attività di vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaisti. Chiusi i servizi di parrucchieri, barbieri e centri estetici; restano aperte lavanderie, tintorie e pompe funebri.

Bar e ristoranti: resta sospesa l’attività di bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie. È sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio; asporto consentito fino alle 22, eccetto per gli esercizi con codice Ateco 56.3 per i quali è possibile solo fino alle 18. Vietato il consumo sul posto o nelle adiacenze.

Sport: l’attività motoria è consentita solo in prossimità della propria abitazione, rispettando la distanza di un metro, indossando la mascherina. L’attività sportiva è consentita solo all’aperto e in forma individuale. Sono sospese le attività sportive e motorie nei centri sportivi e circoli all’aperto.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gravi danni in Toscana per il maltempo. Alberi sradicati, strade allagate, auto distrutte. Evacuate 3 famiglie per il crollo di un ponteggio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Attualità