Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il treno della Circumvesuviana investe un frigorifero sui binari

RIGASSIFICATORE lunedì 19 settembre 2022 ore 12:20

Rigassificatore, il giorno della conferenza dei servizi

rigassificatore
Foto d'archivio

Si è aperta stamani la prima riunione di confronto sul posizionamento dell'infrastruttura nel porto di Piombino. All'esterno i comitati in protesta



FIRENZE — Si è aperta stamani la prima riunione della conferenza dei servizi sul posizionamento nel porto di Piombino del rigassificatore. L'assise con oltre 30 enti e istituzioni chiamati a esprimersi sull'impianto era stata convocata a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, sede della giunta regionale, dal commissario straordinario e presidente della Regione Toscana Eugenio Giani all'indomani della conclusione della fase di presentazione di osservazioni e controdeduzioni al progetto di Snam.

Poco prima dell'avvio della riunione proprio il commissario straordinario si è detto convinto che il rigassificatore possa rappresentare per Piombino un'opportunità, a patto che si realizzino bonifiche e infrastrutture per una nuova stagione di sviluppo. E poi il punto cardine: permanenza in porto per 3 anni, poi il trasferimento dell'impianto per altri 22 anni su piattaforma offshore. 

E intanto, in contemporanea con lo svolgimento della conferenza dei servizi, i comitati del "no" al rigassificatore di Piombino hanno manifestato davanti a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze esponendo il loro striscione con su scritto “No rigassificatore”. I comitati sono giunti da Piombino, dall'Elba e dal comprensorio e alla contestazione hanno aderito anche associazioni ambientaliste e comuni cittadini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno