Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:06 METEO:FIRENZE16°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 05 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Karima El Marough: «E' stato un incubo, adesso rivoglio la mia vita»

Politica giovedì 09 marzo 2017 ore 12:50

Rossi: "Fuori dal Pd sto benissimo"

Enrico Rossi

il governatore taglia corto alle reazioni innescate da una sua battuta durante un evento. E rilancia: "Cosa faranno i renziani se vincerà Orlando?"



FIRENZE — Il fattaccio è successo ieri pomeriggio, durante la presentazione a Firenze dell'ultimo libro del giornalista Alan Friedman. Rispondendo a una domanda di Friedman, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, uno dei fondatori del movimento Democratici e progressisti nato dalla scissione del Pd, non avrebbe escluso un suo possibile ritorno nel Pd qualora il congresso del partito fosse vinto dal ministro della giustizia Andrea Orlando.

L'affermazione di Rossi ha ovviamente suscitato reazioni negative, soprattutto nella fila dei renziani. E così, il giorno dopo, il governatore ha inviato una nota ai media con la precisazione: "Fuori dal Pd sto benissimo". Rilanciando la palla ai sostenitori di Renzi: "Cosa faranno i renziani se vincerà Orlando? Rimarranno nel Pd o si metteranno in cammino per fare in proprio?". 

Ecco qui sotto il testo integrale della nota di Enrico Rossi.

"Calma tutti, chiarisco e preciso tutto quel che penso su Orlando e il PD. Quel che ho detto ieri, rispondendo a una domanda in un contesto fatto di battute e siparietti, merita una spiegazione. Sto così bene fuori dal PD che a rientrarci non ci penso proprio. E invito tutti i compagni e gli amici a costruire insieme a noi 'Articolo 1 – MDP', la nuova forza politica del centrosinistra. Semmai la domanda su cosa avverrebbe nel caso in cui vincesse Orlando andrebbe rivolta ai renziani. Rimarranno nel PD? O si metteranno 'in cammino' per fare in proprio? Ci risulta che hanno addirittura tentato di impadronirsi del simbolo. Insomma, potrebbe capitare persino che Orlando vince il congresso ma il simbolo resta nelle mani di un tesoriere renziano. Se invece vincerà Renzi sono certo che molti compagni e amici, che ora sono nel Partito Democratico, avranno un forte imbarazzo a restare in una forza politica fortemente divisa e lacerata, né di destra né di sinistra. Molti già ci chiedono di pazientare per fare quest'ultima battaglia, aggiungendo che se perderanno sono pronti a venire con noi. Li aspetteremo a braccia aperte nel campo largo del centrosinistra".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo scontro è avvenuto attorno all'ora di pranzo e ha coinvolto due automobili. Due uomini, una ragazza e due minorenni sono stati portati in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Monitor Consiglio