Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:35 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 05 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Com'è andare in bicicletta a Milano? Il nostro giro tra ciclabili, interruzioni, auto in sosta, pavé e cantieri

Attualità martedì 27 settembre 2022 ore 17:30

Nelle scuole toscane una carica di 12.640 supplenti

alunni in classe

I docenti che detengono la cattedra con incarico annuale per il 61,4% sono insegnanti di sostegno. Ecco il punto della situazione



FIRENZE — C'è una carica di 12.640 supplenti con incarico annuale nelle scuole statali toscane, e il 61,4% sono insegnanti di sostegno, in una situazione complessiva del personale docente che vede un organico assimilabile a quello del periodo pre pandemico. 

A fare il punto della situazione è stata oggi nell'aula del consiglio regionale l'assessora toscana all'istruzione Alessandra Nardini in risposta a un'interrogazione presentata dai consiglieri regionali della Lega Marco Casucci e Luciana Bartolini.

Ebbene: il 15 Settembre scorso la campanella è suonata per 458.491 studenti nelle scuole statali. Le nomine di ruolo sono state 3.600, le supplenze annuali 12.640 di cui il 61,4% di insegnanti di sostegno. Le rinunce, ha riferito l'assessora, hanno portato a turni di nomina a tempo determinato. 

Al 23 Settembre, le cattedre con insegnanti non di ruolo risultavano 246, con il governo che non ha confermato l’organico dei docenti aggiuntivi determinando di fatto un organico cristallizzato al periodo prepandemico. Nardini ha sottolineato che i dati esposti sono nella esclusiva disponibilità del Ministero dell’istruzione e, quindi, dell’Ufficio scolastico regionale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno