Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:27 METEO:FIRENZE11°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 22 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal 26 aprile torna la zona gialla e l'Italia riapre: cosa prevede il nuovo decreto

Attualità venerdì 13 novembre 2020 ore 20:00

"Sono amareggiato, sono con i toscani"

Eugenio Giani
Eugenio Giani

Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani in diretta Facebook commenta la scelta del Governo di inserire la Toscana in zona rossa



FIRENZE — La Toscana da domenica sarà in zona rossa, la fascia a rischio più alto per la diffusione del contagio da coronavirus. Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani in diretta su Facebook ha voluto commentare la decisione del ministro Roberto Speranza di inserire la nostra regione nella zona ad alto rischio. Il presidente non nega di essere sorpreso e nello stesso tempo amareggiato dalla decisione.

"Posso dire che la Toscana si trova in zona rossa - ha detto Giani -. Ho parlato poco fa con ministro alla Salute Roberto Speranza. Il mio sentimento è quello di sorpresa e di amarezza, perché onestamente vedevo che i dati tendevano ad un cauto graduale e oggettivo miglioramento. Per questo, sinceramente, non mi sarei aspettato che oggi il comitato tecnico scientifico decidesse per la zona rossa".

"Mi sento sorpreso perché i dati che sono stati valutati sono quelli che vanno dall'1 all'8 Novembre e la Toscana entra da domenica 15 che si debba subire dei provvedimenti così restrittivi non se sia la cosa migliore e l'Rt è in diminuzione dal 9 Novembre".

Giani però ha sottolineato che rispetterà le decisioni del governo, e ha ringraziato i toscani per tutto quello che stanno facendo per combattere il virus.

"I dati che sono stati valutati sono quelli dall'1 all'8 Novembre, e la Toscana si trova di fronte ad una curva in decrescita con i casi leggermente discendenti. Oggi la Toscana si trova davanti una situazione di lieve miglioramento. Sono convinto che ce l'avremmo potuta fare anche senza dover passare a zona rossa".

"Ringrazio il popolo toscano e quelli che combattono il coronavirus, i medici gli infermieri, i tecnici di laboratorio, gli insegnati che dal prossimo lunedì continueranno le lezioni in presenza, quelli delle scuole primarie e dell'infanzia fino alla prima media, gli operatori pubblici". 

Il presidente della Toscana Eugenio Giani ha voluto ricordare gli interventi della Regione effettuati nelle ultime settimane per combattere l'epidemia di Covid-19, come la ricerca di posti letto Covid e per il tracciamento dei contatti dei positivi: "Abbiamo dei dati importanti con i 500 giovani che abbiamo assunto nella Asl centro abbiamo tracciato il 71% dei contatti, nella Asl Nord Ovest il 46% e il 97% nella toscana del sud, la Asl sud Est, il 65% dei positivi è stato tracciato".

"Vi cito questi dati perché sono convinto che ce l'avremmo potuta fare senza dover passare in zona rossa e mi scatta l'orgoglio toscano e vi dico che saremo vicino a tutti toscani".

Qui sotto l'intervento integrale del presidente Eugenio Giani

---

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La certificazione per recarsi nelle zone rosse o arancioni attesterà la vaccinazione contro il Covid, la guarigione o un tampone negativo. La durata
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità