Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:15 METEO:FIRENZE16°22°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Festa al comitato Funaro, Nardella: «Firenze la linea del Piave della sinistra»
Festa al comitato Funaro, Nardella: «Firenze la linea del Piave della sinistra»

Lavoro lunedì 13 marzo 2023 ore 18:30

Vetreria piegata dal caro bollette

vetro lavorazione forno
I costi energetici hanno indotto l'azienda a spegnere i forni

Torna alla ribalta la vertenza della storica vetreria artistica Ivv. Si cerca una soluzione industriale a tutela di occupazione e produzione



FIRENZE — Tavolo di crisi regionale sulla vertenza di Industria Vetraria Valdarnese (Ivv), la storica vetreria artistica importante realtà produttiva di San Giovanni Valdarno piegata dall’aumento delle spese per gas e energia che hanno portato allo stop dei forni da parte dell’azienda.

L'incontro si è svolto questa mattina convocato da Valerio Fabiani, consigliere di Eugenio Giani per lavoro e crisi aziendali. Presente alla riunione la sindaca di San Giovanni Valentina Vadi, le rsa aziendali, l’azienda, Legacoop, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali di categoria.

Si cercano soluzioni industriali a tutela di occupazione e produzione, e nel frattempo la Regione, d’accordo con i sindacati, ha proposto e condiviso con l’azienda l’avvio di verifiche tecniche sugli ammortizzatori sociali e l’avvio di un percorso condiviso tra le parti. 

“Oggi abbiamo preso atto della situazione e, d’accordo con i sindacati, abbiamo chiesto un incontro con Legacoop – spiega Fabiani -. La continuità produttiva sul territorio e la difesa dell’occupazione sono la nostra priorità e per questo mettiamo a disposizione l’attività della Direzione competitività e dell’ufficio Invest in Tuscany. Anche l’unità di crisi è a disposizione dell’azienda per la ricerca di ammortizzatori che mettano in sicurezza i lavoratori nel miglior modo e il più a lungo possibile. Avviamo nel frattempo l’interlocuzione con il Ministero”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno