Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 31 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Pd, ecco come si è autodistrutto e chi sta con chi, nelle primarie

Attualità sabato 06 giugno 2020 ore 10:19

L'eldorado dei furti d'arte? E' sempre la Toscana

carabinieri nucleo tutela patrimonio culturale

Nonostante i reati in danno del patrimonio culturale siano calati, nel 2019 i carabinieri hanno recuperato opere rubate per 6 milioni e mezzo di euro



FIRENZE — La Toscana resta uno degli obiettivi più sensibili nel campo dei furti di opere d'arte. Lo certifica il bilancio relativo al 2019 del Nucleto Tutela Patrimonio Culturale dei carabinieri che, nell'anno passato, ha recuperato beni antiquariali, archivistici, librari e archeologici per un valore di circa 6 milioni e mezzo di euro. E questo nonostante nel 2019, rispetto al 2018, i reati in danno del patrimonio culturale siano calati sensibilmente, passando da 55 a 38, con una diminuzione pari al 30,9 per cento

A rendere la Toscana particolarmente appetibile, spiegano i carabinieri, è la sua posizione geografica strategica e, soprattutto, la diffusione capillare di beni e opere d'arte, spesso custoditi in edifici religiosi anche in zone periferiche e dunque maggiormente vulnerabili. 

Tra le principali opere recuperate nel 2019 si contano diversi dipionti, come la ''Campagna Toscana'' risalente al XIX secolo di Giovanni March recperata a Prato, il '' Vecchio seduto con bastone e cappello'' attribuito a Filippo Palizzi sempre risalente al XIX secolo recuperato a Firenze. E ancora, sei manoscritti in francese di epoca napoleonica finiti in vendita sul web, un bassorilievo in marmo del XV secolo, per non parlare dei numerosi recuperi in ambito archeologico. 

Ecco, nel dettaglio, la sintesi delle attività del 2019. 

- denunciate all’Autorità Giudiziaria 48 persone, di cui 16 per reati in danno del paesaggio

- effettuate 16 verifiche sulla sicurezza di Musei, Biblioteche e Archivi; 

Controllati

- 717 beni nella Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti; 

- 135 esercizi antiquariali e commerciali; 

- 22 mercati e fiere del settore; 

Recuperati

- 33 beni antiquariali, archivistici e librari; 

- 41 reperti archeologici; 

- sequestrate 14 opere contemporanee contraffatte. 

Controllati anche

- 35 siti tutelati da vincoli paesaggistici e monumentali; 

-  31 aree archeologiche.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

CARABINIERI TUTELA PATRIMONIO CULTURALE-ATTIVITA' 2019 TOSCANA
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per soccorrere il 53enne era stato attivato anche l'elicottero Pegaso. Tutto inutile, per lui non c'è stato nulla da fare. Indagano i carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca