Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 15 novembre 2019

Attualità venerdì 16 maggio 2014 ore 14:54

Eurnekian dice no a Filippeschi

I rappresentanti di Corporacion America disposti a incontrare il sindaco di Pisa (e presidente del patto) solo dopo la chiusura dell'Opa su Sat



PISA — Nel giorno della manifestazione cittadina in difesa dell'aeroporto Galilei promossa dal sindaco di Pisa Marco Filippeschi per scongiurare eventuali penalizzazioni a vantaggio dell'aeroporto di Firenze, i rappresentanti di Corporacion America, il gruppo dell'imprenditore argentino Eduardo Eurnekian che ha acquistato quote rilevanti delle società di gestione dei due scali, lanciando un'offerta pubblica di acquisto sia su Sat che su Adf, hanno respinto la richiesta di un incontro avanzata da Filippeschi per arrivare a un governo condiviso di Sat.
''Pur ringraziandolo per la proposta - si legge nella nota diffusa da Corporacion America - al fine di garantire un ordinato svolgimento dell’offerta pubblica che abbiamo promosso sulle azioni di Sat, qualsiasi incontro o discussione relativa al governo societario puo' essere affrontato solo successivamente alla chiusura dell’offerta''. L'opa volontaria di Corporacion America si chiuderà il 3 giugno.
Sempre i rappresentanti del gruppo argentino hanno bocciato con fermezza il parere redatto da Moores Rowland Bompani e diffuso dal Comune di Pisa sulla congruità del prezzo offerto da Corporacion America nell’ambito dell’opa su Sat (13,15 euro ad azione  contro i 13,45 euro offerti per le quote Adf), ritenendolo ostile all'opa e riservandosi azioni legali a tutela dei propri interessi e del regolare svolgimento dell'offerta.
Corporacion America detiene attualmente il 27,3% di Sat e punta a conquistare il 51% acquistando anche le quote di proprietà della Regione Toscana. Il presidente Enrico Rossi, favorevole alla vendita, ha già inviato il relativo provvedimento al Consiglio regionale per il via libera.

TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO DI CORPORACION AMERICA:

Milano, 16 maggio 2014 – Si fa riferimento al parere redatto da Moores Rowland Bompani, e diffuso al mercato dal Comune di Pisa, circa la congruità del corrispettivo unitario per azione offerto da Corporacion America Italia S.r.l. (l’“Offerente”) agli azionisti di Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei S.p.A. (“SAT”) nell’ambito dell’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria promossa dall’Offerente (il “Parere”).

Al riguardo, l’Offerente:

(i) non concorda con le conclusioni del Parere e, in particolare, con le considerazioni relative alla congruità del corrispettivo;

(ii) sottolinea che le considerazioni relative alla congruità del corrispettivo e più in generale alla valutazione dell’offerta pubblica nel suo complesso devono essere effettuate unicamente dall’emittente stesso nel proprio comunicato ai sensi dell’articolo 37 del Regolamento Emittenti (tale comunicato è già stato approvato dal Consiglio di Amministrazione di SAT e diffuso al mercato in data 28 aprile 2014);

(iii) ritiene che la diffusione al mercato del Parere abbia come esclusiva finalità quella di contrastare l’offerta pubblica di acquisto volontaria sulla totalità delle azioni di SAT promossa dall’Offerente, in quanto volto a ostacolare l’ordinato svolgimento dell’offerta e a influenzare le adesioni alla stessa;

(iv) si riserva di intraprendere ogni iniziativa volta a tutelare i propri interessi e il regolare svolgimento dell’offerta in questione.




Tag

Pubblicità di Emanuele Filiberto: «I reali stanno Tornando, serve guida stabile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Imprese & Professioni

Cronaca

Cronaca

Attualità