Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

Attualità giovedì 04 dicembre 2014 ore 13:17

La legalità nasce dalle idee degli studenti

La Regione ha approvato tre progetti per la realizzazione nelle scuole di varie attività in materia. Saccardi: "Coinvolti oltre 3mila ragazzi"



FIRENZE — Il rischio di infiltrazioni mafiose, è stato ribadito anche ieri dalle forze dell'ordine riunite a Firenze, è sempre alto. E' per questo motivo che l'attenzione su questi fenomeni deve sempre rimanere alta e la Regione Toscana ha deciso di coinvolgere sempre più soprattutto i giovani affinché conoscano il fenomeno e mettano in atto comportamenti conseguenti.

"Basta dare un'occhiata all'attualità - ha dichiarato la vicepresidente della Regione Stefania Saccardi - ai tanti vasi che vengono scoperchiati e al marcio che ne fuoriesce per capire quanto sia fondamentale il lavoro avviato con le scuole, un lavoro che la Regione cerca di portare avanti con grande convinzione. Il percorso che hanno iniziato da poche settimane oltre 3 mila ragazzi in tutta la regione è di grande importanza perché tutti gli argomenti che avranno modo di approfondire in questi mesi, anche grazie al valido aiuto di esperti, sono più che mai d'attualità e costituiscono una base importante per maturare consapevolezza e conoscenza su fenomeni che ci riguardano quotidianamente".

I progetti, dopo la loro approvazione, sono stati sottoposti alle scuole e alla fine del percorso sono state coinvolte 184 classi in 61 scuole di ogni ordine e grado, e 41 soggetti, fra associazioni e istituzioni. Le attività sono iniziate a novembre e dureranno fino a maggio. Al termine dei vari percorsi sarà organizzata una giornata conclusiva nel corso della quale verranno illustrati i risultati delle attività svolte.

Tre erano i temi nell'ambito dei quali i soggetti dell'associazionismo sono stati coinvolti per sviluppare le loro proposte: uso responsabile del denaro, antimafia attiva, memoria e storia delle stragi che hanno interessato la Toscana nel dopoguerra.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Stefania Saccardi - Dichiarazione
Giulio Sensi, direttore Volontariato Oggi - Dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno