Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 05 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Ibrahimovic «caccia» Amadeus dal palco. Poi: «Chiedo a Zlatan se posso presentare»

Attualità lunedì 04 gennaio 2021 ore 22:00

Nuovo decreto in arrivo, Toscana in giallo, spunta la zona bianca

il Ponte Vecchio a Firenze
il Ponte Vecchio a Firenze

Parametri più rigidi per le zone di rischio: per finire in arancione basterà l'Rt uguale a 1. In zona bianca cinema, teatri e impianti sportivi aperti



FIRENZE — Nelle prossime ore sarà varato il nuovo decreto-ponte del governo con le restrizioni anti-Covid in vigore dal 7 Gennaio al 15 Gennaio. Inizialmente era stata annunciata un'ordinanza del ministro della salute Speranza, poi è arrivata la decisione di mettere a punto un decreto in modo da inserire anche nuove limitazioni per gli spostamenti e altri ristori per le categorie economiche più penalizzate. 

Il Consiglio dei ministri è convocato per stasera alle 21. Questi i punti principali e più probabili del nuovo decreto:

- coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino:

- divieto di spostamento fra le regioni per tutto il periodo;

- zona arancione nazionale nel weekend del 9 e 10 Gennaio (quindi con divieto di spostamento sia fra le regioni che fra i Comuni), con deroga solo per i Comuni con meno di 5.000 abitanti a condizione di non allontanarsi più di 30 chilometri dal confine comunale;

- zona gialla nazionale il 7 e l'8 Gennaio rafforzata dal divieto di spostamento fra regioni;

- possibilità di spostarsi verso l'abitazione di parenti o amici una volta al giorno e solo per 2 persone alla volta eventualmente accompagnate da figli con meno di 14 anni;

- a partire da lunedi 11 Gennaio, adozione di valori-limite dell'indice Rt più bassi e quindi più severi per classificare le regioni nelle tre zone di rischio Covid (gialla, arancione o rossa). A confermare quest'ultima intenzione del governo è stato lo stesso governatore della Toscana Eugenio Giani. "Ieri il ministro Speranza ha detto a noi presidenti che vuole irrigidire i parametri, soprattutto l'Rt - ha spiegato Giani - Oggi la soglia fra zona gialla e arancione è un indice Rt a 1.25 e quella fra zona arancione e rossa è un Rt a 1.50. Speranza li vuole abbassare a 1 fra giallo e arancione e a 1,25 fra arancione e rosso".

"La Toscana oggi ha un Rt fra 0,7 e 0,8 e quindi ha tutte le condizioni da zona gialla - ha ribadito Giani - Ritengo quindi che ripartiremo dalla zona gialla".

Stando a quanto ha anticipato da Giani quindi, dopo il weekend in zona rossa dell'Epifania, la Toscana dovrebbe tornare in zona gialla (ma con divieto di spostamento verso le altre regioni) il 7 e l'8 Gennaio; poi, sabato 9 e domenica 10, dovrebbe scattare la zona arancione nazionale e, da lunedì 11 a venerdì 15 Gennaio, di nuovo la zona gialla.

E dopo il 15 Gennaio? Il governo ha annunciato un nuovo Dpcm che aggiungerebbe al sistema delle zone gialle, arancioni e rosse una novità rilevante: una quarta zona bianca per le regioni con l'indice Rt e altri parametri sull'andamento del contagio veramente molto buoni (le soglie sono ancora in fase di definizione) nelle quali sarebbe consentita la riapertura anche per cinema, teatri, palestre e piscine.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca