Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani -1°6° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 10 dicembre 2019

Attualità sabato 29 aprile 2017 ore 10:17

L'abbraccio di Marliana a Gabriele Del Grande

Foto facebook Alessandro Carmignani

Il regista e blogger di origine lucchese accolto da abbracci e strette di mano al suo arrivo dopo la liberazione seguita al lungo fermo in Turchia



MARLIANA — All'incontro organizzato all'oratorio di Sant'Antonio dal parroco Alessandro Carmignani c'erano i residenti e i migranti accolti a Marliana. Tutti insieme per abbracciare Gabriele Del Grande, rientrato in Italia lunedì scorso dopo la detenzione in Turchia che è seguita al fermo al confine con la Siria dove era andato a raccogliere materiale per il suo libro. 

Un incontro intitolato, non a caso, 'Gabriele Del Grande libero' per conoscere la storia del blogger di origine lucchese i cui genitori, presenti alla serata, gestiscono un ristorante a Panicagliora, a poca distanza da Marliana. Il regista di 'Io sto con la sposa' è arrivato con la compagna Alexandra D'Onofrio.

La comunità, nei giorni della detenzione, ha manifestato grande solidarietà con lui chiedendone la liberazione. Fino al respiro di sollievo arrivato quando il ministro degli Esteri Angelino Alfano ha scritto il tweet in cui annunciava che Del Grande era stato rilasciato e che stava tornando in Italia. 



Tag

Arrestato Rosario Greco, il pirata della strada che ha ucciso un bimbo e ferito l'altro

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità