Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 26 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A Kiev, tra le bandierine ai caduti e l’appello agi alleati: «Mandate armi e munizioni»

Attualità mercoledì 04 ottobre 2023 ore 18:45

Tappi-trappola e birra per fermare la vespa velutina

La vespa velutina

E' il calabrone asiatico che stermina le api, nell'ultimo anno in Toscana è quadruplicato. Cittadini sentinelle contro l'invasione



MASSA — La vespa velutina, calabrone asiatico che stermina le api e fa morire di stenti gli alveari con gravi ripercussioni sull’apicoltura e sulla biodiversità, in un anno in Toscana è quadruplicata in termini di numero di esemplari. Per questo, come per altre specie aliene uno su tutti il granchio blu, si studiano strategie per arginarne l'invasione.

Proprio su questo fronte arriva da Massa un progetto pilota di monitoraggio su larga scala promosso da Coldiretti Massa Carrara, Toscana Miele con il patrocinio del Comune per monitorare attraverso 200 tappo-trappole, distribuite in maniera gratuita ai cittadini, la presenza della vespa velutina sul territorio. Oggi il calabrone asiatico è già presente anche nella vicina Versilia e nella provincia di Lucca. Casi al momento isolati sono stati scoperti a Prato e Pistoia e Garfagnana.

I nidi neutralizzati dalla task force anti-velutina, formata da apicoltori-volontari, sono stati 80 nel solo comune di Massa contro i 20 dello scorso anno. 

“E’ un progetto su larga scala per consentire un ampio monitoraggio sulla sua presenza dove la popolazione ha un ruolo attivo ed importantissimo nel contrasto alla sua espansione. – spiega la Delegata di Donne Impresa, Lorena Ferrari - All’interno delle bottiglie è presenta una birra fermentata che attira le regine. L’obiettivo dei tappi-trappola è intrappolare le regine ed evitare un ulteriore aumento della popolazione. C’è stato un interesse superiore alle attese e già una straordinaria adesione al nostro progetto”.

La Vespa Velutina è uno degli ultimi insetti alieni, quindi non autoctoni, arrivati dall’Asia in Italia che costituiscono un serio pericolo per la biodiversità e per molte produzioni agricole. Individuata per la prima volta in Lunigiana, per fermare la sua invasione gli apicoltori hanno creato una vera e propria squadra anti-vespa velutina formata da 300 “addetti ai lavori” che neutralizza i nidi, per lo più segnalati dai cittadini, e fornisce informazioni ed aggiornamenti sulla sua presenza e sul come riconoscerli per aiutarli nell’eradicazione.

Al fianco degli apicoltori si è schierata la Regione Toscana che ha stanziato le prime risorse per realizzare in tutta la Toscana un sistema di monitoraggio della presenza della specie invasiva e al contempo dare corso all’attività di distruzione-neutralizzazione dei nidi, individuati anche con tecniche sperimentali. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno