Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:05 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Stupro o sesso consenziente? Alcol, chat, testimonianza. Cosa dicono i giudici che i nostri figli devono sapere

Attualità mercoledì 24 febbraio 2021 ore 22:30

Covid, nuovo Dpcm in vigore fino a dopo Pasqua

Il ministro Roberto Speranza
Il ministro Roberto Speranza

Il ministro Speranza: "L'Italia si muove sulla linea della prudenza". La riapertura di cinema, teatri, palestre e piscine slitta ancora



ROMA — Emergenza Covid: il prossimo Dpcm  che sostituirà quello in vigore fino al 5 Marzo includerà anche il periodo pasquale e quindi sarà valido fino al 6 Aprile (Pasqua quest'anno cade il 4 Aprile e il Lunedì dell'Angelo il 5). Lo ha annunciato il ministro della salute Roberto Speranza all'Aula del Senato precisando che il governo è intenzionato a mantenere una linea prudenziale, nel solco di quella indicata dall'Unione Europea e basata ancora sul sistema dei colori per classificare le zone di rischio Covid.

Il nuovo Dpcm, il primo firmato dal neopremier Mario Draghi, probabilmente non conterrà novità sostanziali per le attività economiche costrette alla chiusura per contenere l'epidemia. Il governatore della Toscana Eugenio Giani ha spiegato che, in merito a eventuali riaperture di cinema, teatri, piscine e palestre oppure dei ristoranti per cena, l'orientamento dell'esecutivo è quello di autorizzarle solo nelle regioni a basso rischio di contagio, con un'incidenza equivalente a 50 casi ogni 100mila abitanti (zona bianca) o al massimo nelle regioni in zona gialla ma con rigide (e onerose) prescrizioni di sicurezza. E non è escluso che Draghi decida di rinviare ogni decisione alla fine di Marzo o, addirittura, a dopo Pasqua.

Il nuovo Dpcm potrebbe istituire anche una nuova classificazione associata al colore arancione scuro e riservata ad aree limitate dove il rischio di contagio è elevato ma possono ancora essere presi provvedimenti meno duri della zona rossa, come la chiusura delle scuole e dei parchi pubblici, misure peraltro già adottate  in questi giorni in alcuni Comuni della Toscana dove sono stati individuati pericolosi focolai delle varianti del Covid (vedi qui sotto gli articoli collegati).

Ricordiamo che la Toscana resterà molto probabilmente in zona arancione anche la prossima settimana, la prima di Marzo, ma che sono già in programma zone rosse localizzate nei territori con un eccessivo incremento di casi positivi, come ad esempio il Comune di Cecina che entrerà in zona rossa da domani per 9 giorni.

Il prossimo incontro fra i rappresentanti delle Regioni e il governo sul contenuto del nuovo Dpcm è fissato per domattina.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Regione ha predisposto un calendario che prevede, dal 12 al 15 Maggio, l'apertura graduale delle agende. Ma scarseggiano i posti per i sessantenni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità