Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:15 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima gara di Federica Pellegrini: primo posto con standing ovation e tuffo con il presidente Malagò

Cronaca mercoledì 06 ottobre 2021 ore 18:20

Ciatti, estradato in Italia il ceceno che sferrò il calcio mortale

Niccolò Ciatti
Niccolò Ciatti

La Germania ha deciso di consegnare alle autorità italiane il ceceno ritenuto responsabile della brutale uccisione del giovane fiorentino



ROMA — Estradizione in Italia per Rassoul Bissoultanov, il russo di origine cecena ricercato a livello internazionale per la terribile aggressione che sfociò nell'omicidio del giovane fiorentino Niccolò Ciatti. L'assassinio fu commesso il 13 Agosto 2017 davanti a una discoteca di Lloret de Mar, una località della Costa Brava, in Spagna.

Bissoultanov, rilasciato dalle autorità spagnole nel Giugno scorso  per decadenza dei termini della carcerazione preventiva, è stato arrestato in Germania il 3 Agosto grazie a un mandato di arresto europeo emesso dalla procura della Repubblica di Roma nel 2020. Ieri le autorità tedesche hanno autorizzato la sua estradizione in Italia.

"Esprimiamo grande soddisfazione per la decisione delle autorità giudiziarie tedesche - ha scritto il Ministero degli Esteri in una nota - I costanti contatti delle ambasciate a Berlino e a Madrid con le rispettive autorità locali hanno consentito di conseguire questo importante risultato, fondamentale per evitare che l'accusato possa sottrarsi alla giustizia".

Il padre della vittima, Luigi Ciatti, ha così commentato l'imminente arrivo in Italia del ceceno: "L'estradizione in Italia e la detenzione in carcere è l'unico modo per impedire la fuga di questo assassino, fuga tentata il 03 agosto 2021 dopo aver ottenuto da un giudice spagnolo un permesso per recarsi a Strasburgo per ritirare dei documenti ma, chissà perché, era già in Germania..... dare la libertà ad un vero assassino è vergognoso...".

Qui sotto il post di Luigi Ciatti.

---

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo il boato è scoppiato un incendio che ha generato una gigantesca colonna di fumo nero. Grande paura ma nessun ferito
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Lavoro