Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE23°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Attualità venerdì 24 giugno 2022 ore 16:00

Acqua troppo calda, moria di pesci nella laguna

Moria di pesci nel 2015

Siccità e alte temperature, nuova moria di pesci registrata nella laguna di Orbetello. La Regione Toscana ha convocato un tavolo tecnico d'urgenza



ORBETELLO — La temperatura elevata delle acque pari a 28 gradi, 5 gradi superiore a quella del mare, e la bassa ossigenazione stanno provocando una nuova moria di pesci nella laguna di Orbetello.

L'allarme era scattato anche nel 2015 con l'acqua a 32 gradi e negli anni successivi in cui il surriscaldamento è stato confermato. In programma pompaggio di acqua dal mare ed ossigenazione.

L’assessora regionale Monia Monni ha convocato con urgenza il tavolo tecnico per valutare lo stato di salute della laguna di Orbetello. Al tavolo la Direzione Ambiente, la Direzione di Arpat, il Consorzio Lamma ed i tecnici Luchi e Leporatti Persiani, specializzati incaricati dalla Regione per le attività previste in laguna.

Dal tavolo tecnico è emersa una situazione preoccupante. La temperatura elevata delle acque è pari a 28 gradi, 5 gradi superiore a quella del mare, c’è una bassa ossigenazione dovuta ad una ridotta attività idrodinamica all’interno della laguna, nonostante che dal 27 Maggio scorso sia stato attivato il sistema di pompaggio con le idrovore istallate nei canali di Nassa, Fibbia ed Ansedonia. 

Le temperature sopra la media, la siccità ed i venti contrari impediscono la crescita delle acque che non hanno raggiunto i livelli attesi, essendo oggi a più 14, rispetto ad una previsione attesa a più 20 centimetri. 

Nel corso della riunione è emerso che si dovrà continuare a pompare acqua di mare per favorire il massimo della circolazione delle acque interne. Si dovrà inoltre studiare la migliore collocazione e l’attivazione dei gruppi di ossigenatori di cui è dotata la laguna ed infine sarà necessario approntare i programmi di navigazione delle imbarcazioni, funzionali all’attività di risospensione ed alla raccolta delle alghe.

Un sopralluogo in laguna è stato programmato per il giorno 4 Luglio, alla presenza degli assessori Leonardo Marras e Stefania Saccardi, con il sindaco, il presidente della Provincia, Arpat, Consorzio di Bonifica, il presidente del comitato tecnico scientifico e con tutti i protagonisti delle attività in laguna, a partire dai pescatori.

Il vicepresidente di Fedagripesca Confcooperative Toscana, Andrea Bartoli, ha commentato “Siamo molto preoccupati per Orbetello. È giusto che la Regione abbiamo convocato con urgenza il tavolo tecnico per valutare lo stato di salute della laguna, ma problema non può essere solo regionale: è un caso nazionale e dunque il governo deve occuparsene”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno