Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:FIRENZE10°15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 05 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin al volante di una Mercedes sul ponte di Crimea

Cronaca sabato 12 febbraio 2022 ore 19:35

​Droga agli operai perché sopportino la fatica

Foto di repertorio
Foto di repertorio

A loro e agli scommettitori nelle sale gioco sarebbero state destinate la ketamina e le altre sostanze scoperte a casa di un uomo



PRATO — Sarebbe stata destinata agli operai dei pronto moda e agli scommettitori delle sale gioco la droga, ketamina e altre sostanze, di cui era in possesso un cittadino di origini cinesi di 51 anni, clandestino e disoccupato, arrestato ieri sera dai carabinieri del reparto operativo nucleo investigativo di Prato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

L'arresto è scattato a seguito della perquisizione effettuata nell'abitazione in uso all'uomo, nel corso della quale i carabinieri hanno rinvenuto un assortimento di stupefacenti per un valore complessivo di 80.500 euro, arrivati per lo più dalle rotte olandese e cinese.

In particolare nella casa i carabinieri hanno trovato 1.358 grammi di ketamina suddivisi in 33 bustine di cellophane, con chiusura a pressione, di varie pesature, e ancora 2 buste simili contenenti 10,50 grammi di marijuana, un'altra busta con 3 grammi di shaboo (metanfetamina), 1.222 pasticche di extasy a forma di teschio su entrambi i lati e di colore rosa contenute in 4 involucri di carta d’alluminio, 40.000 astucci di plastica vuoti per la confezione delle dosi, 10 involucri per l’occultamento della droga durante l'importazione dall’estero, una bilancina elettronica di precisione, 5.090 euro ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Le droghe sequestrate

Le droghe sequestrate

Il tutto è sequestrato e repertato. Ora verrà depositato presso l’ufficio corpi di reato del tribunale. L’arrestato adesso dovrà comparire in tribunale per l'udienza di convalida e il rito direttissimo. La droga, spiegano i carabinieri in una nota, "era destinata alla fatica del gioco degli scommettitori di slot-macchine delle molte sale Vlt (Videolottery, ndr) presenti a Prato e in parte alle maestranze dei pronto moda, come testimoniato dai servizi di osservazione del soggetto effettuati dagli investigatori".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno