Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:25 METEO:FIRENZE15°22°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 26 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il discorso di Giorgia Meloni nella notte, tra emozione e pianti di gioia

Attualità venerdì 18 novembre 2016 ore 16:34

I tentacoli pratesi della mafia nigeriana

Arrestato a Prato uno dei 23 membri della spietata organizzazione con base in Nigeria annientata dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo



PRATO — Si chiama Black Axe l'organizzazione mafiosa con base in Nigeria azzerata dalla polizia, nel corso dell'operazione scattata stamattina che ha portato a 23 provvedimenti di fermo nei confronti degli esponenti che operavano in Italia.  Uno dei 17 arresti già eseguiti è stato a Prato. 

"Black Axe - ha detto il procuratore di Palermo Leonardo Agueci -  è una struttura protettiva. Un'organizzazione criminale, con ruoli, cariche direttive, un capo. E il suo vice che in seno all'organizzazione assume la carica di ministro della Difesa". Una struttura ferrea e spietata che si occupava in modo diretto o indiretto di  attività economiche illecite come la riscossione dei crediti, lo sfruttamento della prostituzione e il traffico di stupefacenti.

"Grazie a questa operazione che è stata anticipata di qualche giorno perché si temeva la fuga di alcuni componenti centrali dell''organizzazione - aggiunge Agueci - è stato evitato anche il pericolo di possibili contrasti e guerre intestine". 

L'inchiesta è stata condotta dalla squadra mobile e ha impiegato 150 uomini che hanno fermato diversi componenti proprio a Ballarò e in altre città italiane. Tra i fermati c'è anche il capo Festus Pedro Erhonmosele, nigeriano di 26 anni, fermato a Padova, definito Head e ritenuto vertice supremo dell'organizzazione, in costante contatto con il vertice nigeriano e con i membri più autorevoli delle altre articolazioni nazionali, europee e mondiali.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le abbondanti precipitazioni hanno gonfiato i torrenti provocando esondazioni. Sul Fiume Cecina allerta massima per il passaggio della piena
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Politica