Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:47 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Turchia, il terremoto apre delle voragini in strada: auto inghiottite

Attualità martedì 17 febbraio 2015 ore 10:30

Province al verde, scuole chiuse il sabato

La proposta di accorciare la settimana anche negli istituti superiori è arrivata da Livorno, ma la decisione finale spetta ai dirigenti scolastici



FIRENZE — Ridurre i giorni di apertura delle scuole, comprese le superiori, per risparmiare qualche soldo e far tornare i conti dopo che la legge di stabilità ha disposto un taglio ai trasferimenti alle Province di 97 milioni di euro.

A lanciare la proposta è stato il presidente della Provincia di Livorno, Alessandro Franchi, che ha scritto una mail ai presidi dei licei e degli istituti tecnici per invitarli a valutare l'ipotesi di accorciare la settimana, lasciando le strutture chiuse al sabato. Un'idea che non dispiace nemmeno al presidente della Provincia di Grosseto e a quella di Pistoia, mentre decisamente contrario si è detto, Stefano Baccelli, presidente della Provincia di Lucca e membro dell'Unione delle province italiane, secondo cui si tratterebbe di "Un taglio ai servizi".

In ogni caso, come ha dichiarato la dirigente dell'ufficio scolastico regionale, Rosa De Pasquale, a Repubblica, che per prima ha riportato la notizia, "Le province possono dare solo proporre la modifica ai presidi, niente di più".

L'ultima parola spetta infatti ai dirigenti scolastici. Nel caso dell'area metropolitana di Firenze, il sindaco di Barberino, Giampiero Mongatti, che ha in mano le deleghe a scuola ed edilizia scolastica, incontrerà i presidi il 25 febbraio prossimo per capire in che direzione andare.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Originaria di Milano, in Toscana aveva svolto gran parte della sua carriera. Giallo sulla sua morte, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca